Tempo di lettura: 1 minuto

MancosuLECCE- Tra i più positivi del girone d’andata e voglioso di ripetersi nel girone di ritorno. Il centrocampista del Lecce Marco Mancosu, perno imprescindibile della mediana, ha parlato in conferenza stampa nella settimana che porta alla ripresa del campionato. Ad attendere il Lecce ci sarà la visita del Melfi.

“In questo periodo il lavoro che abbiamo svolto è stato molto faticoso– ha rivelato l’atleta sardo-. E’ normale che si sia sfruttato questo periodo per lavorare molto e mettere benzina nelle gambe. Come vedo questa sosta così lunga? All’inizio la vedevo bene, però, alla fine posso assicurare che è pesante allenarti senza avere poi una gara ufficiale”.

Mancosu elegge poi i ricordi più belli del 2016 in giallorosso: “Come è stato l’anno che si è chiuso? Mi porto dietro tantissime cose belle. Siamo primi in classifica e questo in una piazza come quella di Lecce è bellissimo. Poi i gol che ho segnato al Via del Mare e giocare come nella gara con il Foggia con una cornice di pubblico così importante regalano sensazioni indescrivibili. Quello concluso è stato un anno molto positivo e speriamo che anche la meta finale sia altrettanto positiva“.

L’avversario di sabato sarà da prendere con le pinze: “Il Melfi? Conosco personalmente diversi suoi giocatori, bisognerà stare particolarmente attenti perché gare come questa e per di più alla ripresa del campionato nascondono delle insidie.”

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.