Tempo di lettura: 1 minuto

pasquale-padalino-vs-regginaLECCE – Per il Lecce c’è un’ultima gara da affrontare prima di mandare in archivio il 2016 ed è la trasferta di domani pomeriggio ad Agrigento contro l’Akragas. Una sfida che segue ad una settimana di distanza l’amaro pareggio interno per 3-3 contro il Monopoli e che i salentini intendono riscattare proprio a partire dalla gara in Sicilia. A parlare dello stato di salute della squadra e del prossimo avversario è stato mister Pasquale Padalino che ha dichiarato: “Non ho ancora smaltito il risultato della gara di giovedì scorso contro il Monopoli. Diventa difficile accettare di subire tre reti dopo che, comunque, la gara scivolava via senza correre particolari pericoli, tranne qualche loro ripartenza. Abbiamo subito due gol su calcio piazzato, mentre nel terzo ci sono stati degli errori individuali. Analizzando la partita, bisogna dire che abbiamo creato e siamo stati propositivi. Il risultato non lo accetto, abbiamo fatto tutti noi, nel bene e nel male… Rivedersi fa sempre bene per un’autoanalisi ed eventualmente per fare autocritica. Errori ci sono sempre poi, magari, dopo un pareggio, risaltano di più. Bisogna andare avanti, la capacità deve essere quella di sbagliare il meno possibile e nei miei ragazzi c’è grande disponibilità a migliorarsi. Tra le gare che giochiamo in casa e quelle in trasferta la differenza sta nel fatto che fuori casa si trovano maggiori spazi. L’Akragas? È una squadra composta da giocatori giovani, di prospettiva e che si stanno facendo valere in questo campionato. Non ci possiamo fidare del nostro prossimo avversario e per questo dico che bisognerà avere grande attenzione”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.