Tempo di lettura: 2 minuti

babbo-natale-al-vito-fazzi-2 babbo-natale-al-vito-fazziLECCE (di Pierpaolo Sergio) – Babbo Natale è arrivato questa mattina all’Ospedale “Vito Fazzi di Lecce per portare doni e, soprattutto, sorrisi ai bambini ricoverati in quei reparti. Occhi sgranati per la meraviglia e bocche aperte hanno accolto i Vigili del Fuoco del Comando provinciale del capoluogo salentino che, indossati i costumi da supereroi, si sono inerpicati fino al reparto di Pediatria, facendo uno spettacolare ingresso dalle finestre, dopo aver scalato le mnura esterne dell’edificio. Facile immaginare la sorpresa e la gioia dei piccoli ricoverati in questi giorni nel nosocomio leccese che hanno potuto assistere da svegli all’arrivo di personaggi visti nei fumetti o in televisione quali l’Uomo Ragno, Superman o attesi tutto un anno come, appunto, Babbo Natale ed i suoi Elfi. Un nobile gesto, spettacolare e di grande impatto sull’immaginazione dei bimbi che si ritrovano loro malgrado a dover trascorrere questi giorni di festa all’interno della struttura ospedaliera, insieme a genitori e parenti, monitorati e coccolati dalle cure di medici ed infermieri del reparto. Una vera e propria mattinata di festa e sorprese che, nell’intenzione dei promotori, mira a regalare i doni più importanti per ognuno di noi: la salute, un sorriso e la serenità da condividere con i propri cari.

ass-cuore-e-mani-aperte-verso-chi-soffre-don-gianni-mattiaA farsi in quattro per organizzare il tutto è stata l’Associazione “Cuore e Mani aperte verso chi soffre Onlus”, il fondo di solidarietà a sostegno di tutti i bisognosi interni ed esterni all’Ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, presieduta da don Gianni Mattia. In passato, la stessa associazione si è resa protagonista di altre iniziative benefiche quali, ad esempio, la donazione di un’isola neonatale all’Unità di Terapia Intensiva Neonatale dell’ospedale leccese, come pure della colorazione della risonanza magnetica nucleare del Reparto di Neuroradiologia, donata grazie al 5×1000 ed al contributo dei cittadini.

Ecco il video girato questa mattina e che mostra l’arrivo deglio inattesi (super)ospiti:

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.