Tempo di lettura: 1 minuto
Gaetano Fontana (fonte web)
Gaetano Fontana (fonte web)

CASTELLAMMARE DI STABIA- L’allenatore della Juve Stabia Gaetano Fontana presenta con rispetto la gara di domani contro il Lecce, cercando le chiavi del buon momento dei suoi a partire dal primo giorno di lavoro: “All’inizio di questo percorso non pensavo a una gara come quella di domani ma abbiamo lavorato e ce la siamo meritata. -ha affermato nelle dichiarazioni riprese dai taccuini de Lo Strillone La gara di domani sarà importante per la classifica soltanto. Sarà importante capire l’approccio alla gara e finora i ragazzi hanno avuto un atteggiamento propositivo”.

L’ex centrocampista racchiude la corsa promozione alle quattro big del campionato: “Alla fine di questo torneo la spunterà chi darà il massimo. Lecce, Foggia e Matera sono dei mostri sacri e solo i nomi di alcuni calciatori fanno rabbrividire ma noi ce la stiamo mettendo tutta. Abbiamo l’obbligo di migliorare ciò che stiamo facendo”.

Il Lecce sarà un avversario tosto da battere secondo Fontana: “Di fronte avremo una squadra di livello superiore. Se dovessimo vincere col Lecce sarà una vera impresa ma faremo di tutto per conquistarla. Domani abbiamo tutti disponibili. L’unica perplessità riguarda Liviero ma faremo di tutto per poterlo recuperare per domani. Il gruppo è fondamentale e anche chi sta fuori, potrà giocare. È difficile ipotizzare il tipo di gara che verrà fuori. Cercheremo di fare la gara anche contro dei mostri sacri. Porre l’attenzione solo su Caturano vuol dire sminuire gli altri grandi calciatori che ha, noi comunque ragioniamo in funzione di quel che possiamo ottenere. Fa piacere che la gente si avvicini allo stadio perchè vogliamo giocarcela fino in fondo.”

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.