Tempo di lettura: 2 minuti

roberto-insigne-1LECCE – Che il Lecce possa e voglia ingaggiare un attaccante nel prossimo calciomercato di riparazione è qualcosa che pare probabile, anche se non scontata. La mancanza di alternative al bomber Salvatore Caturano, come si è visto nella gara di domenica scorsa contro il Cosenza, potrebbe spingere la dirigenza giallorossa a tornare a fare sondaggi per ingaggiare qualche elemento di spessore cjhe magari altrove non ha fionora trovato spazio e la necessaria considerazione da parte del proprio allenatore. Un identikit che porta dritti, dritti al nome di Roberto Insigne, fratello d’arte del più noto Lorenzo, che in estate è stato ingaggiato dal Napoli, ma in cui non ha trovato spiragli come il calciatore si augurava. Mister Sarri non lo ha infatti mai utilizzato nelle gare deio partenopei, neppure dopo l’infortunio di Arkadiusz Milik, o l’altalenante rendimento di Manolo Gabbiadini, tanto che ora l’esterno destro d’attacco potrebbe iniziare a vagliare l’ipotesi di trasferirsi altrove già a gennaio.

lorenzo-insigneSi tratta di rumors di mercato che non trovano, ovviamente, alcuna conferma, ma che circolano negli ambienti del calcio napoletano, assai sensibili a registrare i malumori dei tesserati nel club del presidente Aurelio De Laurentiis. In tutti i modi, si possono definire di “mal di pancia” di famiglia, visto che anche per Lorenzo Insigne si parla di una possibile cessione al Liverpool per 30 milioni di euro, anche perchè il massimo dirigente azzurro non pare intenzionato a concedere all’attaccante ex Pescara il cospicuo adeguamento di contratto richiesto. Alle falde del Vesuvio c’è insomma un tourbillon di situazioni incandescenti che riguardano lo stesso Gabbiadini, oramai con le valigie pronte. Insomma, il Napoli potrebbe veder rivoluzionato il suo reparto offensivo e pensare di collocare altrove anche Insigne jr. Ovvio che per far avverare tutte queste ipotesi ci vorrà il benestare dell’allenatore toscano.

Caturano esultanza CatanzaroAd ogni modo, resta da capire se il Lecce sia davvero interessato al 22enne attaccante di Frattamaggiore, che di ruolo gioca da ala destra ed all’occorenza da trequartista o seconda punta. Considerarlo un vice-Caturano appare perciò azzardato. Tuttavia, qualora tali vosi fossero confermate, ci potrebbero essere i margini per una trattativa che lo porti nel Salento in prestito fino a giugno 2017. Tra l’altro, anche in passato, il nome di Roberto Insigne è stato accostato a quello della società giallorossa, ma poi non se ne fece mai nulla. In carriera ha indossato le maglie di Napoli, Perugia, Reggina ed Avellino, giocando sia in Serie A (2 presenze nel 2013), come pure in Lega Pro e tra Cadetti.

Commenti

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.