Tempo di lettura: 1 minuto

pasquale-padalino-a-francavillaLECCE – La trasferta di Catania non spaventa l’allenatore del Lecce Pasquale Padalino soddisfatto del processo di preparazione alla partita nonostante la settimana atipica di lavoro, caratterizzata dall’impegno di Coppa Italia di Lega Pro, onorato con la vittoria ai rigori sulla Virtus Francavilla. Allo stadio “Cibali-Massimino“, i giallorossi potrebbero registrare la conferma dal 1′ di Radoslav Tsonev, tassello tattico importante lanciato dal tecnico dopo lo stop per infortunio di Mario Pacilli che ha portato capitan Lepore ad agire nel tridente d’attacco, liberando un posto a centrocampo. 

La gara di coppa di mercoledì sicuramente non ci ha permesso di preparare l’impegno di Catania con la settimana tipo di lavoro – ha affermato il trainer foggiano – ma comunque abbiamo toccato dei tasti importanti. Tsonev? Potrebbe essere confermato, vedremo… Ha fatto un esordio domenica scorsa molto positivo, prima aveva solo fatto uno spezzone di gara con la Casertana. Indubbiamente è un giocatore che ha qualità, dovrà solo cercare di inserirsi ancora meglio rispetto a quanto lo ha fatto finora. Rispetto all’inizio ha raggiunto dei miglioramenti incredibili“.

Padalino poi alza la guardia quando si parla dell’avversario: “Il Catania? È una squadra composta da buoni giocatori, che ha una buona struttura di gioco. Se analizziamo i punti conquistati sul campo, ne ha fatti 12. Mi aspetto una gara battagliera, dove bisognerà mettere da parte qualche fronzolo, se ci fosse, e stare concentrati nella partita. Loro partiranno forte, come cercheremo di fare anche noi, perché vogliamo dare un senso a queste nove prime giornate di campionato ed abbiamo intenzione di proseguire nel nostro cammino”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.