Tempo di lettura: 1 minuto

stefano trincheraLECCE – Sanzioni da scontare senza sconti per l’attuale D.S. della Virtus Francavilla, Stefano Trinchera. Ieri infatti è stato discusso presso la seconda sezione della Corte Sportiva d’Appello il ricorso della società brindisina contro l’inibizione fino al prossimo 30 novembre e l’ammenda di 500 euro inflitte al responsabile dell’area tecnica a seguito della gara di Cosenza disputata allo stadio “Gigi Marulla” il 2 ottobre scorso. Il reclamo è stato respinto e quindi il dirigente biancazzurro dovrà scontare per intero il provvedimento disciplinare del Giudice Sportivo che aveva motivato la sentenza con la seguente motivazione: “perché al termine della gara si introduceva indebitamente negli spogliatoi e rivolgeva alla terna arbitrale reiterate proteste e frasi offensive“. Pertanto, Trinchera dovrà seguire dalla tribuna anche la sfida per lui speciale di domenica sera della sua Virtus Francavilla contro il Lecce, società di cui è stato un tesdserato fino alla scorsa estate.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.