Tempo di lettura: 2 minuti
Luca Fiordilino e Marco Mancosu
Luca Fiordilino e Marco Mancosu

LECCE – Il centrocampista del Lecce, Luca Fiordilino, ha avuto la gioia di giocare titolare nella formazione che mister Padalino ha mandato in campo domenica al cospetto della Reggina di Karel Zeman. Una prestazione che ha convinto addetti ai lavori e tifosi e ripagata anche dai complimenti dello stesso tecnico leccese nel post-gara in sala stampa. Il duttile calciatore si è presentato stamane in conferenza per parlare proprio della sua prestazione, ma anche dei temi di più stretta attualità che riguardanio la sua squadra: “Domenica sera con la Reggina mi sono trovato bene come centrocampista centrale e di questo devo ringraziare i miei compagni di reparto Mancosu e Lepore. Ero molto emozionato prima di scendere in campo, ma al tempo stesso ero molto concentrato perché ci tenevo a fare bene. I complimenti del mister fanno sempre piacere, l’importante era però che la squadra ottenesse i tre punti e sono contento soprattutto per la vittoria della squadra. Quella con la Reggina è stata una gara impegnativa, loro si chiudevano molto bene e cercavano le ripartenze, noi siamo stati bravi a far girare la palla”.

Fiordilino, ancora giovanissimo ma già dimostratosi maturo ed “un elemento che tutti gli alenatori vorrebero avere in squadra“, come ha testualmente affermato Padalino domenica sera, si ispira a calciatori che finora ha solo visto in tv: “Mi piace come giocano Montolivo e Bonaventura (centrocampisti del Milan, ndr), ma qui a Lecce c’è Andrea Arrigoni a cui mi lega un bellissimo rapporto; già dallo scorso anno a Cosenza ci confrontavamo e lui è sempre stato prodigo di consigli. Per me giocare mezzala o mediano è lo stesso, veramente non fa differenza, sono scelte che competono al mister e io, come tutti i compagni di squadra, diamo sempre il massimo in ogni allenamento per farci trovare pronti”.

Infine, una battuta sul primo posto riconquistato in classifica: “È bellissimo essere primi, ma il campionato è molto lungo, i conti si fanno alla fine e c’è tanta strada da fare ancora. Oltre al Lecce le favorite sembrano Foggia, Matera e Juve Stabia. Noi, ad ogni modo, dobbiamo continuare così, a partire dalla prossima gara contro la Vibonese“.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.