Tempo di lettura: 2 minuti

Esultanza Alcibiade Monopoli LecceLECCE – Un solo precedente tra Monopoli e Lecce, quello dello scorso campionato quando i giallorossi si imposero al “Veneziani” grazie alla rete messa a segno da Raffaele Alcibiade di testa. Rispetto a quella gara, i salentini hanno cambiato volto: tanti gli innesti estivi voluti dalla dirigenza ed una mezza rivoluzione portata a termine grazie al gran lavoro del Ds Mauro Meluso. Anche la guida tecnica non è più la stessa. Sulla panchina giallorossa, al posto di Braglia siede oggi Pasquale Padalino (per via della squalifica di 2 mesi subita a luglio ci sarà al suo posto il secondo Sergio Di Corcia), conscio di avere tra le mani materiale tecnico ed umano di caratura superiore alla media della categoria. A Monopoli si dovrebbe vedere una formazione senza troppe sorprese rispetto alle uscite in Tim Cup. In porta Gomis, difesa a 4 con Ciancio e Vitofrancesco sugli esterni, in mezzo Giosa e Cosenza, centrocampo ragionatore con Mancosu, Arrigoni e capitan Lepore, mentre in avanti il tridente dovrebbe prevedere Pacilli, Caturano e Torromino, con Doumbia a contendergli il posto dal 1′.

L’avversario- Il logo Monopoli Calcio 2016-2017 non lascerà nulla al caso in vista di questo proibitivo derby casalingo alla prima di campionato. La squadra biancoverde ha voglia di dare una forte risposta ai tifosi dopo il sonoro k.o. in Coppa Italia di Lega Pro incassato dalla Virtus Francavilla (5-1). I  convocati per la sfida contro i salentini da parte di mister Zanin sono 21. Le chiavi dell’attacco biancoverde, orfano dell’ex Taranto Beppe Genchi, dovrebbero essere affidate al portoghese Ivan Forbes, coadiuvato dai due esterni Gatto e D’Auria, eclettico classe 1996, scuola Napoli, che è reduce da un gran campionato in Serie D con la matricola Francavilla in Sinni. In difesa dovrebbe partire dalla panchina l’ex Lecce Simone Cassano, scelta dietro al trio Ferrara-De Vito-Esposito. Chance di una maglia da titolare anche per gli altri due giovani con parentesi nel vivaio giallorosso: il portiere neretino Alessandro Mirarco che si gioca il posto fino all’ultimo con Rocco Pellegrino ed il centrocampista centrale Davide Difino potrebbe occupare un posto in mediana insieme allo sloveno Dalibor Radujko ed a Luigi Viola. Infine, per lo sloveno Til Mavretic documenti in regola: il transfert è arrivato.

Le probabili formazioni:

MONOPOLI (3-4-3): Mirarco; Ferrara, De Vito, Esposito; Viola, Difino, Radujko, Ricucci; D’Auria, Forbes, Gatto. A disposizione: Pellegrino, Cassano, Bei, Bassi, Di Cosola, Mercadante, Sounas, Pugliese, Mouzakitis, Mavretic. Allenatore Diego Zanin

LECCE (4-3-3): Gomis; Vitofrancesco, Cosenza, Giosa, Ciancio; Lepore, Arrigoni, Mancosu; Pacilli, Caturano, Torromino (Doumbia). A disposizione: Bleve, Chironi, Contessa, Drudi, Vinetot, Tsonev, Monaco, Fiordilino, Capristo, Persano, Doumbia, Vutov. Allenatore: Sergio Di Corcia (Pasquale Padalino squalificato)

Arbitro: Valiante di Salerno (Capaldo-Bianchini)

Stadio: “Veneziani” – Monopoli (BA), fischio d’inizio ore 16:30

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.