Tempo di lettura: 2 minuti

foggia calcioFOGGIA – Situazione sempre incandescente a Foggia dove, dopo la querelle tra la società rossonera e mister Roberto De Zerbi, prima esonerato e poi richiamato in panchina dopo aver scento Stroppa quale suo sostituto, ora è la volta della Curva Nord che non ha per nulla gradito quanto accaduto ed ha diffuso un comunicato in cui si minaccia un po’ tutti se le cose non dovessero andare come ci si augura. L’ambiente foggiano si aspetta la promozione in B solo sfiorata l’anno scorso con la doppia finale play-off persa contro il Pisa di Gennaro Gattuso e che ha lasciato non pochi strascichi in termini di sanzioni comminate dalla Giustizia Sportiva. Lo stadio “Zaccheria” resterà infatti chiuso per 4 giornate ed il club dauno ha dovuto pagare una salata multa per le reiterate intemperanze avvenute nel retour match con i toscani.

Foggia-Pisa polizia in campoQuesto il testo del comunicato firmato Curva Nord Foggia: “Quanto successo in queste ore, l’esonero di De Zerbi, certe chiacchiere di troppo, la minaccia di rescissione del contratto di alcuni tesserati, ha duramente messo alla prova se non il nostro desiderio di crederci, di certo la nostra pazienza. Non abbiamo mai sopportato, e di certo non cominceremo a farlo adesso, i beceri teatrini messi in scena sulla passione dei foggiani. Non accettiamo che si manchi di rispetto impunemente a una piazza già provata dalla mancata promozione e da un inferno che dura da quasi 20 anni. Non ci interessano le consorterie, così come ripudiamo il gossip o il bar dello sport. E questa non è una presa di posizione a favore dell’uno o dell’altro personaggio di questa farsa. Quanto, piuttosto, un monito: attenzione a quel che fate. Tutti. Perchè Foggia merita serietà e professionalità, se non amore e attaccamento. Tra 2 settimane comincerà il campionato che siamo chiamati a vincere. Tutti coloro che non sono sicuri di poter dare il 100%, di volersi impegnare al massimo per questi colori, sono invitati a farsi da parte, ad andare via. A lasciare il Foggia a chi vuole battersi per il Foggia. Quest’anno non aspetteremo marzo per farci sentire“.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.