Tempo di lettura: 4 minuti

IMG_9157LECCE – Il Lecce vince ma non convince totalmente nella prima uscita stagionale contro l’Altovicentino. Il 2-1 rifilato alla squadra di Pagan basta per guadagnarsi l’accesso al secondo turno ma alle spumeggianti azioni dell’attacco, condotte dal trio Caturano-Vutov-Pacilli, non ha corrisposto un perfetto rendimento del pacchetto difensivo, calato vistosamente (e forse comprensibilmente) nella seconda metà di match, a partire da Gomis, ma ad eccezione di Giosa. 

5’ Primo sussulto dell’Altovicentino. Trinchieri, punta centrale dei veneti, tenta la botta da fuori ma Gomis blocca con sicurezza.

8’ Lancio di controbalzo di Lepore per Vutov che con esperienza si libera di Merli, per poi tentare la gran giocata di tacco, ma manca l’appuntamento con il tiro non controllando la sfera vagante.

13’ GOL LECCE. I giallorossi passano in vantaggio alla prima azione importante, impostata secondo i canoni richiesti da mister Padalino. Pacilli e Vitofrancesco alimentano sulla destra, il terzino libera lo spazio all’ex Trapani, tiro sul secondo palo respinto con fatica da Merlano, sulla respinta il più lesto è Vutov che anticipa tutti e mette in rete.

15’ Occasione per Caturano. Triangolo cercato con Pacilli, rimpallo con un difensore avversario che alza uno strano campanile sfruttato da Caturano con un gran tiro al volo di sinistro che bacia la faccia esterna del palo e rientra in campo.

18’ Diagonale di Rubbo che beneficia di una respinta corta della difesa giallorossa su un calcio di punizione, a lato. L’Altovicentino prova a dire la sua.

28’ Pacilli convince i (pochi) spettatori presenti al “Via del Mare”. Stop sull’out destro e slalom tra due difensori concluso con un bolide centrale, Merlano respinge di pugno.

34’ Palla giocata sulla sinistra da Mancosu, servizio teso al centro per Caturano, deviazione corta di poco a lato.

45’ Vutov si libera di due difensori avversari con un’altra giocata magistrale e scodella al centro per Caturano, tiro un po’ ciabattato ribattuto da Merli.

Secondo tempo

11′ Gran palla dentro di Arrigoni per Caturano che rompe le marcature della difesa avversaria e schiaccia di testa, Belogravic devia in qualche modo con i piedi.

17′ Cross di Pacilli dalla destra respinto male da Merli sull’accorrente Vitofrancesco, destro al volo impreciso che rimbalza lontano dalla porta.

18′ Lepore manda il tilt la difesa dell’Altovicentino con un passaggio “no look” per Caturano ben appostato al centro dell’area, piatto che spiazza il portiere ma che ancora una volta si stampa sul palo.

19′ Punizione centrale battuta di potenza da Mancosu, traiettoria al veleno diretta all’incrocio che tocca ancora una volta la faccia interna del palo, rimbalza sulla linea e torna in campo. Ciancio anticipa tutti ma alza di testa.

21′ Scarico a destra per Vitofrancesco, tiro a giro fuori misura.

25′ Rischio enorme per il Lecce. Ciancio alleggerisce per Gomis, autore di un erroraccio nel tentativo di effettuare il passaggio di ritorno al terzino ex Cosenza. La leggerezza favorisce l’Altovicentino: Rubbo si libera sulla destra, aggira l’uscita di Gomis e mette al centro per Trincheri, solo a porta sguarnita, chiuso splendidamente da Giosa.

30′ Altra palla-gol per l’Altovicentino. Spizzata di Rubbo al limite dell’area che apre un corridoio quasi vincente per Guagnetti che s’incarta al momento del tiro. Il Lecce rischia.

33′ Ancora Altovicentino. Kicaj scende sulla destra e mette al centro per Trincheri, tiro al volo della punta in maglia bianca che si perde sopra la traversa.

35′ Sponda di Caturano per l’accorrente Mancosu, tiro sparato in aria.

38′ GOL LECCE. Mancosu porge a Doumbia un cioccolatino da scartare di fronte a Belogravic, ma il franco-maliano tira sul portiere dell’Altovicentino. Sulla respinta lo stesso Mancosu controlla la sfera, aggira il ritorno di un difensore e mette dentro il meritato gol della sicurezza.

43′ GOL ALTOVICENTINO. I veneti sfondano sulla destra, palla in mezzo convertita in gol da Trinchieri con un tocco che anticipa la difesa e beffa Gomis, leggermente in ritardo sulla sfera.

49′ Persano prova a mettere il suo sigillo ma conclude debolmente e centrale con la difesa ospite che sventa la minaccia.

Il tabellino

Lecce-Altovicentino 2-1

Lecce (4-3-3): 22 Gomis; 2 Vitofrancesco, 5 Cosenza, 14 Giosa, 23 Ciancio; 10 Lepore (cap.) (26′ st 21 Fiordilino), 6 Arrigoni, 4 Mancosu; 11 Pacilli, 18 Caturano (41′ st 25 Persano), 9 Vutov (19′ st 24 Doumbia). A disposizione: 1 Bleve, 12 Chironi, 3 Contessa, 19 Vinetot, 20 Maimone, 26 Morello, 27 Capristo, 28 Monaco. Allenatore Di Corcia (Padalino squalificato)

Altovicentino (4-3-3): 1 Merlano (1’ st 12 Belogravic); 2 Kicaj, 3 Merli, 4 Guagnetti, 5 Yarboye; 8 Caporali, 6 Pozza (cap.), 7 Rubbo (32′ st 17 Melchiori); 10 Simoncelli, 9 Trinchieri, 11 Aperi (28′ st 21 Andreetto). A disposizione: 12 Belogravic, 13 Della Bernardina, 14 Zossi, 15 Pettinà, 16 Incatasciato, 18 Dussi, 19 Siega, 20 Pandolfi. All. Pagan

Marcatori 13’ pt Vutov (L), 38′ st Mancosu (L)

Ammonito: 39’ pt Cosenza (L),

Arbitro: Giuseppe Strippoli di Bari

Assistenti: Giampiero Urselli e Alessandro Pacifico di Taranto

Quarto uomo: Luigi Carella di Bari

Note: serata calda, temperatura 29° C. Terreno di gioco in cattive condizioni. Spettatori 3299. Incasso 16097,50 euro. Angoli 1-1. Recuperi 0′ pt, 4′ st.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.