Tempo di lettura: 2 minuti

Antonio Conte 2LECCE – L’attuale Cittì dell’Italia, Antonio Conte, riceverà nella “sua” terra d’origine un riconoscimento per i risultati raggiunti col suo lavoro in panchina. Si tratta del Premio “Città di Lecce 2016”, ideato dalla “Platinum Eventi srl” di Giovanni Conversano, patrocinato dal Comune di Lecce e dalla Regione Puglia e quest’anno realizzato in collaborazione col Comitato feste patronali, si svolgerà mercoledì 24 agosto in Piazza Sant’Oronzo. Il premio è stato istituito lo scorso anno in concomitanza col primo giorno dei festeggiamenti in onore dei Santi patroni Oronzo, Giusto e Fortunato.

«La commissione – ha spiegato Giovanni Conversano – ha già da tempo individuato mister Antonio Conte per conferirgli il premio, già prima dell’ottimo Europeo sin qui disputato, considerato peraltro che alla vigilia si pensava che la Nazionale non avrebbe raggiunto gli ottavi di finale. Riteniamo opportuno annunciare la notizia dopo l’appello sul Quotidiano di Puglia del sindaco Paolo Perrone e del presidente della Provincia Antonio Gabellone, giacché anche le istituzioni sono dell’avviso che i leccesi e mister Conte debbano ritrovare maggiore armonia, in quanto si tratta di un ex calciatore, oggi allenatore, che rappresenta l’orgoglio della nostra città. Come è noto – si legge ancora nel comunicato – negli anni scorsi c’è stato un fraintendimento tra il mister salentino e parte della tifoseria leccese quando, nelle vesti di calciatore della Juventus, Conte esultò dopo un gol segnato al Lecce: una reazione che gli consentì di mettere alle spalle un brutto periodo, essendo all’epoca reduce da un infortunio subìto in una finale di Champions League contro l’Ajax. Come ha detto il sindaco Perrone – conclude Conversano – questa è una ruggine che va scrostata e riteniamo che il Premio più celebrativo di Lecce e per i leccesi sia l’occasione giusta, compatibilmente agli impegni che mister Conte ad agosto avrà con la sua nuova squadra, il Chelsea».

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.