Tempo di lettura: 1 minuto

lecce foggia giallo surracoLECCE- Lecce-Foggia, in programma domenica alle 20:45, sarà soltanto la prima parte del doppio confronto che deciderà una delle finaliste del play-off di Lega Pro. Il match, da giocare sui 180’, vede sei diffidati, quattro per il Lecce e due per il Foggia. La mannaia della squalifica per il match di ritorno, pronta a scattare alla seconda ammonizione nei play-off, potrebbe quindi condizionare l’atteggiamento in campo dei calciatori e i dettami tattici che Braglia e De Zerbi imporranno ai propri ragazzi.

Il 3-0 con il Bassano ha lasciato le pesanti scorie dei cartellini gialli rimediati da Giuseppe Abruzzese, Ciccio Cosenza, Romeo Papini e Juan Surraco. Le prime tre sanzioni sono figlie della caparbietà del Bassano, ottimo nel mettere in difficoltà il Lecce tra le linee di centrocampo e difesa, costringendo i tre senatori al fallo tattico per evitare conseguenze peggiori. Diversa è stata l’ammonizione di Surraco, punito dal direttore di gara per una simulazione nell’area bassanese a seguito della doppia occasione confezionata da Moscardelli e Papini con altrettante parate di Costa.

Ci sono diffide “di lusso” anche dalla parte del Foggia. A rischio squalifica ci sono il bomber Pietro Iemmello, capocannoniere del girone C con 24 reti e autore del gol-sicurezza ieri, e Antonio Vacca.

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.