Tempo di lettura: 1 minuto

Caturano esultanza CatanzaroLECCE- L’attaccante del Lecce Salvatore Caturano ha aperto le marcature del 3-1 alla Lupa Castelli Romani. L’ex Melfi commenta così il match: “Il mio goal è nato su azioni che proviamo in allenamento, Lepore è stato bravo a metterla al centro e io mi sono fatto trovare pronto. La soddisfazione più grande è stata tornare alla vittoria. Nell’ultimo periodo noi attaccanti abbiamo fatto un po’ fatica ma oggi è stata importante per noi e per tutta la squadra. Il prossimo match sarà decisivo e lo aspettiamo con grande carica. Non ci possiamo permettere più di sbagliare. Siamo il Lecce: una grande squadra e una grande piazza che vuole arrivare a quel traguardo. Non ho sentito fischi quando sono uscito dal campo: quando sono in campo non sento quello che c’è intorno. Non so il motivo dei fischi ma va bene: se domenica vinciamo e prendo fischi va bene uguale. Spero di fare qualche altro goal: sono carico e non vedo l’ora di arrivare a quelle partite che contano tanto e valgono tanto. Aspettiamo questo momento e speriamo di giocare in casa con il nostro pubblico. È stato importante anche l’abbraccio con tutta la panchina dopo il goal, per me è stato importante: volevamo ottenere la vittoria e ci siamo riusciti. L’esultanza con Cosenza? È scaramanzia perché in genere i pugni li prendo io e non lui”. 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.