Tempo di lettura: 2 minuti

featfoodLECCE (di Filippo Simone) – In un periodo in cui in Italia nulla o quasi va per il verso giusto, è doveroso parlare e tessere le lodi di un giovane leccese, che ha saputo con coraggio e determinazione, mettere in pratica, realizzare la sua idea di business. È nata così nel marzo del 2015 Feat food una startup che offre ai propri clienti a domicilio dei pasti sani, bilanciati, con ingredienti per la prevenzione di malattie, di primissima qualità ed a chilometro zero, con la possibilità di affiancare ad un’alimentazione corretta un programma di allenamento personalizzato. Il tutto nasce, come detto, dall’idea, o forse sarebbe meglio chiamarla esigenza di un giovane studente, Andrea Lippolis, che durante il suo primo anno accademico a Milano, per mancanza di tempo e abilità culinarie, avvertì il bisogno di mangiare sano e di non “abbandonarsi” a regimi alimentari poco salutari.

Spulciando nel web tra i vari siti, notò la mancanza di un servizio apposito in grado di soddisfare questo suo bisogno. Da lì l’idea di creare questa startup, attraverso la quale i clienti possono scegliere i pasti che preferiscono tra quattro linee diverse al giorno, decidendo se acquistare un piatto singolo o un pacchetto composto da più pasti, con la sicurezza che la priorità di Feat Food è quella di offrire cibo di altissima qualità. Gli altri componenti di questo progetto sono Lorenzo Danese -24 anni, cofondatore – programmatore e sviluppatore che ha collaborato all’implementazione del primo algoritmo di correlazione semantica in Italia su piattaforma Android, Carlotta Manzoni – 23 anni, COO- Ingegnerie gestionale, Giovanbattista Cimmino -26 anni, CMO – Laureato in management e co-founder di una società di digital marketing, Luca Marzo – 28 anni, CIO- webmaster, programmatore e sviluppatore Joomla e WordPress, e Alessio Gubello -Executive chef– che vanta numerose esperienze nazionali ed internazionali.

featfood-007L’assoluta originalità del progetto e le competenze del team, sono i motivi degli ottimi risultati raggiunti. Feat Food è diventato un “marchio” che riesce a distinguersi dalle tante offerte che il web potrebbe offrire. Tutto questo ha portato a compiere un passo, si spera, decisivo per il futuro di questa ambiziosa e valida startup. È in progetto infatti nei prossimi mesi di allargare la propria rete anche a tre grandi città, come Roma, Bologna e Milano.

Feat Food inoltre sarà ospite a Milano al Seeds & Chips dall’11 al 14 maggio. Un summit internazionale dedicato alla food innovation, dove si fondono perfettamente i prodotti della terra con le tecnologie più avanzate, centinaia di startup e aziende si ritroveranno ad illustrare il proprio Business model, scambiare idee, farsi conoscere ai possibili investitori, per avere uno sguardo aperto al futuro.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.