Tempo di lettura: 4 minuti

bnleeBENEVENTO- Il Lecce fa da sparring partner alla festa del Benevento, vittorioso per 3-0 sui salentini nella partita che regala il primo storico accesso in B alla squadra sannita. L’undici di Braglia s’approccia bene alla partita, ma crolla vertiginosamente sotto i colpi di Mazzeo e Cissè, cinici nel tramortire la retroguardia avversaria in otto minuti. Il 3-3 dell’Andria con il Cosenza, raggiunto al 90′ con il gol dell’andriese Cianci, regala però il matematico accesso ai play-off al Lecce, ora a +3 dal Cosenza e in vantaggio negli scontri diretti sui rossoblù. 

Primo tempo

0’ Benevento con il 3-4-3: Gori; Lucioni, Mattera, Padella; Melara, Del Pinto, De Falco, Pezzi; Ciciretti, Cissè, Mazzeo. La sorpresa è Pezzi sulla corsia sinistra, preferito a Mazzarani e Angiulli. Il Lecce risponde con il 3-4-1-2 visto contro la Paganese ma con diversi interpreti: Camisa sostituisce Cosenza e Abruzzese stringe i dentri e parte dal 1’. Questo lo schieramento: Bleve; Camisa, Abruzzese, Alcibiade; Lepore, Papini, De Feudis, Legittimo; Surraco; Caturano, Curiale.

2’ Gran palla gestita da Davis Curiale al limite dell’area, scarico a destra per Lepore che scaglia un preciso esterno che tocca il palo e rientra in campo. Occasionissima per il Lecce.

7’ Palla vagante nell’area del Lecce, Bleve anticipa bene Pezzi pronto al taglio.

11’ Traversone di Mazzeo, Abruzzese alza un pericoloso campanile nel cuore dell’area nel tentativo di sventare, Bleve ritarda un po’ l’uscita ma interviene in tempo per ovviare all’inserimento di Cissè.

14’ Pennellata in area di Ciciretti, Bleve recupera la posizione ed abbranca in presa.

18’ GOL BENEVENTO. Cross al centro ben calibrato da Ciciretti per Mazzeo, lasciato colpevolmente solo, che stacca e mette sotto l’incrocio con Bleve impossibilitato a parare. Erroraccio in marcatura della difesa leccese.

19’ Cissè prova il tiro dalla lunga distanza, centrale.

26’ GOL BENEVENTO. Fulminea ripartenza del Benevento. Tutto parte da un’azione offensiva di Surraco che cerca il calcio di rigore sul vertice alto dell’area. La squadra di Auteri riparte centralmente a due tocchi, De Falco mette in movimento Cissè, bravo e fortunato a vincere il rimpallo con Camisa e poi freddo nell’incenerire Bleve con un diagonale.

30’ Ammonito Alcibiade per fallo su Ciciretti. Il Benevento ha vita facile sulla corsia destra.

35’ Sponda in area per Curiale, stop e girata a botta sicura che trova la chiusura tempestiva di Gori, veloce nell’uscita.

36’ Lancio centrale per Davis Curiale, ingresso in area e anticipo di Lucioni che sbarra la porta all’ex Trapani. Il Lecce cresce, ma sembra attaccare con la forza della disperazione.

45’ Ottima gestione della palla di Campagnacci sulla sinistra, corridoio perfetto per Ciciretti, Bleve esce dall’area e sventa di piede.

46’ Mazzeo s’infila tra le maglie della difesa del Lecce, ingannando Abruzzese e Alcibiade, e apparecchia un destro che sfiora l’incrocio.

47’ Caturano, sonnecchiante fino ad ora, rompe gli indugi con un tiro dalla distanza che però Gori controlla a terra.

Secondo tempo

5’ GOL BENEVENTO. Altro contropiede micidiale del Benevento. Gran numero di Ciciretti che si beffa dell’avversario con una gran giocata e allarga per Mazzeo, tiro al fulmicotone che spezza le mani di Bleve, non perfetto nell’intervento che è un assist involontario per Marotta che però devia in porta quando la sfera ha già oltrepassato la linea.

12’ Surraco sradica il pallone a due avversari ed esplode un destro che però non impensierisce Gori.

15’ Sponda di petto di Surraco per Moscardelli, stop e tiro che si spegne a lato.

16’ Curiale si mette in proprio, tentativo in diagonale murato dalla chiusura in scivolata di Padella. Sul conseguente angolo, Papini alza di testa sopra la traversa.

17’ Moscardelli aggira del Pinto e scaglia un sinistro rabbioso destinato all’angolo basso, ma Gori è attento ad accartocciarsi sulla sfera.

19’ Difesa del Lecce immobile sull’ennesima percussione di Ciciretti, palla lemme lemme che perviene a Marotta, veloce girata che sfiora il palo.

36’ Destro di Lepore su calcio piazzato, centrale.

39’ Traversone di Legittimo che pesca Surraco, bella deviazione che finisce alta.

Il tabellino

Benevento-Lecce 3-0

Benevento: Gori, Pezzi, Mattera, Del Pinto, Lucioni, Padella, Melara (20’st Angiulli), De Falco, Cissè (43’pt Campagnacci) (3’st Marotta), Ciciretti, Mazzeo. A disposizione: Piscitelli, Vitiello, Mazzarani, Troiani, Mucciante. Allenatore: Auteri

Lecce: Bleve, Alcibiade, Legittimo, Papini, Abruzzese, Camisa (1’st Beduschi), Lepore, De Feudis, Caturano (1’st Moscardelli), Surraco, Curiale (28’st Liviero). A disposizione: Benassi, Mangione, Lo Sicco, Sowe, Salvi, Vécsei, Carrozza, Doumbia. Allenatore: Isetto (Braglia squalificato)

Marcatori 18’pt, 5’st Mazzeo (B), 26’pt Cissè (B)

Ammoniti 30’pt Alcibiade (L).

Arbitro: Livio Marinelli di Tivoli

Assistenti: Michele Grossi di Frosinone e Francesco Rossini di Padova 

Note: Pomeriggio sereno, temperatura 20°, terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori 18000 circa. Recuperi 1’pt, 2’st

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.