Tempo di lettura: 1 minuto
Caturano
Sasà Caturano

LECCE – Si avvicina a grandi passi il big-match del Girone di Lega Pro tra Benevento e Lecce ed in casa dei salentini oggi è toccato all’attaccante Salvatore Caturano fare il punto della situazione e dello stato d’animo che regna nel gruppo, partendo proprio dalla gara-verità che si giocherà sabato prossimo allo stadio “Ciro Vigorito del capoluogo sannita: “Noi dobbiamo guardare in casa nostra. Ora che mancano solo due partite alla fine del campionato le chiacchere stanno a zero. Andremo a Benevento per cercare di ottenere i tre punti, poi quel che sarà, sarà… A mio modo di vedere non si è ancora deciso nulla e se per il Lecce non sarà possibile raggiungere la promozione diretta in B ci sarà sempre la possibilità di ottenerla ai play-off. Siamo una squadra competitiva e con i tifosi al nostro fianco non è niente perso, anzi è ancora tutto aperto. Bisognerà andare a Benevento con la testa giusta, noi siamo pronti a tutto”.

L’ex punta dell’Ascoli risponde poi così alla domanda sul perché ultimamente l’attacco giallorosso siaa rimasto a secco pur contro avversari sulla carta modesti: “A noi attaccanti non ci è girata benissimo in quest’ultimo periodo, ma una squadra è composta da undici giocatori che vanno in campo e, se succede come nell’ultima gara con la Paganese in cui è andato a segno un centrocampista (De Feudis, ndr), va bene lo stesso. Ovvio che speriamo che arrivino le marcature pure di noi attaccanti, anche se bisogna sempre tenere presente oltre al gol anche il lavoro che si fa per la squadra”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.