Tempo di lettura: 4 minuti

Moscardelli-in-V.-Lamezia-Lecce-2-2LECCE – Il Lecce non riesce riesce più a vincere. Questo il verdetto emerso dalla sfida tra Messina e Lecce giocata nella Città dello Stretto. I giallorossi riescono a passare in vantaggio grazie ad un calcio di rigore assegnato dal direttore di gara e realizzato da Lepore ma si fanno riacciuffare da Tavares, bravo a sfruttare una ingenuità difensiva dei giallorossi salentini. Il Lecce visto oggi sembra lontano parente di quella squadra che, fino a non molto tempo fa, macinava risultati positivi e faceva sognare i suoi tifosi.

3’ Sowe scatta sulla fascia sinistra e lascia di tacco il pallone a Legittimo, cross al centro del calciatore casaranese ma Salvemini anticipa tutti libera bene di testa.

8’ È il Lecce a condurre il gioco con il Messina che cerca di sfruttare le ripartenze ma la difesa del Lecce è attenta e concede poche occasioni.

14’ Russo serve Gustavo sulla fascia destra che cerca il tiro a girare dalla distanza ma Bleve non si fa sorprendere e devia in corner con i pugni.

15’ Sugli sviluppi del calcio d’angolo Tavares ci prova di testa ma il pallone finisce alto sopra la traversa.

19′ Moscardelli lanciato in velocità entra in area, protegge il pallone dall’intervento del difensore e spara un tiro che centra in pieno il portiere messinese.

23′ Fallo di Salvi ai danni di Gustavo nella metà campo del Lecce. Ne scaturisce un battibecco tra le due formazioni prontamente sedato dall’arbitro.

28’ Il Messina sfiora il vantaggio con Salvemini che, dopo aver eluso l’intervento di Abruzzese, lascia partire un destro dal cuore dell’area di rigore che sfiora il palo a Bleve battuto.

37’ Lepore cambia per Sowe che mette il pallone al centro. Il tiro di Alcibiade rimpalla sul corpo di un difensore e finisce sul piede di Papini che spara alto di poco.

39′ Sowe sfugge a due difensori e si presenta solo davanti ad Addario ma Mileto recupera giusto in tempo per deviare in corner il tiro del calciatore salentino colpevole di aver temporeggiato qualche secondo di troppo.

42’ Martinelli atterra Moscardelli poco fuori dall’area di rigore. Dai venticinque metri ci prova Lepore che manda il pallone sul fondo.

45′ Il primo tempo si conclude senza recupero sul risultato di 0-0.

54 Fornito atterra Sowe all’altezza del centrocampo: ammonito.

57 Lepore mette il pallone al centro per Doumbia ma il calciatore franco-maliano, al momento del tiro, trova la buona opposizione di Mileto e Martinelli.

59’ Braglia inserisce Caturano per Sowe.

62’ Caturano servito in corsa viene atterrato da De Vito, per il signor D’Apice ci sono gli estremi per il calcio di rigore tra le vibranti proteste dei calciatori e del pubblico di casa.

63’ Dal dischetto si presenta Lepore che spiazza il portiere messinese e corre a festeggiare sotto lo spicchio di stadio occupato dai tifosi del Lecce.

67′ Cocuzza prende il posto di Russo nel Messina.

69′ Caturano ammonito per simulazione

71’  Il messina pressa alla ricerca del pareggio e lo trova quando Tavares sfugge alla marcatura di tutta la retroguardia giallorossa e batte Bleve con un tocco morbido che si insacca sotto la traversa. 1-1

75′ Carrozza entra al posto di Doumbia. Poco più tardi Padulano sostituisce Salvemini nel Messina.

79′ Cambio gioco di Carrozza per Lepore che cerca il tocco morbido con il portiere messinese che smanaccia sul fondo.

80′ Lo Sicco prende il posto di Salvi

84′ ripartenza di Padulano che costringe Papini al fallo tattico che gli costa il cartellino giallo.

87′ Lepore crossa al centro per Caturano che manca clamorosamente di poco l’impatto con il pallone.

90’ Il Messina sfiora il vantaggio. Tavares serve Cocuzza che elude l’intervento di Abruzzese e Alcibiade ma butta il pallone sul fondo

Il Tabellino

MESSINA-LECCE 1-1
MARCATORI: 63′ Lepore (L), 71′ Tavares (M)

MESSINA: Addario, Mileto, De Vito, Russo (67’ st Cocuzza), Martinelli, Burzigotti, Fornito, Zanini, Tavares, Gustavo, Salvemini (82’ st Padulano). In panchina: Di Stasio, Aleo, Biondo, Masocco, Bossa, Lia, Longo. Allenatore: Di Napoli

LECCE: Bleve, Alcibiade, Legittimo, Papini, Cosenza, Abruzzese, Lepore, Salvi (80’ st Lo Sicco), Moscardelli, Sowe (59’ st Caturano), Doumbia (75’ st Carrozza). In panchina: Perucchini, Liviero, Camisa, De Feudis, Vècsei, Beduschi. Allenatore: Braglia

ARBITRO: Giosuè Mario D’Apice di Arezzo

Note: spettatori circa 4.000, pomeriggio di sole ma ventoso, terreno in buone condizioni, temperatura 22°, presenti nel Settore Opsiti circa 50 tifosi del Lecce

Ammoniti: 55′ Fornito (M), 65′ Cosenza (L), 69′ Caturano (L), 84′ Papini (L)

Angoli: 1-7

Recupero: p.t. 0′ – s.t. 5′

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.