Tempo di lettura: 3 minuti
ragno
Mister Nicola Ragno

NARDO’- Il Nardò sta dimostrando equilibrio nonostante tutti gli scossoni, infortuni e squalifiche, che hanno caratterizzato il cammino: “La mia squadra è un gruppo di professionisti, un ottimo gruppo. –afferma mister Nicola Ragno nella solita conferenza del prepartita- Rispetto a qualche altra squadra, siamo riusciti a superare le difficoltà e gli ostacoli. Lottare contro infortuni e squalifiche è una cosa che ci portiamo dalla prima giornata di campionato, i ragazzi sanno che nel nostro gruppo non ci sono titolari, tutti si fanno trovare pronti e si allenano benissimo, non mi posso lamentare. L’entusiasmo e la voglia di far bene di una squadra giovane –continua l’ex Andria- permette di trovare facilmente gli stimoli per poter andare avanti. Queste sono le ultime partite, delle finali. Domenica abbiamo fatto una bella figura contro una squadra organizzata con un organico da play-off. Non abbiamo mai abbassato l’attenzione. L’infermeria? Tutti recuperati, salvo i lungodegenti”.

Molto del risultato si svolge in settimana: “Prepariamo le partite nei minimi dettagli, i risultati alla fine sono lo specchio di quello che si fa durante le sedute. –chiosa l’allenatore del Toro- Rispetto a novembre-dicembre abbiamo un’altra mentalità, vogliosa di dare tutto fino alla fine. Questo risultato era impensabile all’inizio e ora cercheremo di continuare su questi risultati. Siamo ancora in testa, ciò e grandioso, ma non abbiamo fatto ancora nulla. È difficile arrivarci in testa ma è ancora più arduo mantenerla. Spero che continueremo a essere lì. Tensione? Noi stiamo bene mentalmente e fisicamente, tutto questo porta ottimismo. La squadra ha qualità, il non avere un goleador può essere positivo, ci presentiamo nell’area avversaria con più giocatori. Abbiamo la miglior difesa del campionato, non lo dimentichiamo”

E sull’avversario mister Ragno non si scompone: “Il Marcianise è una squadra scorbutica, all’andata hanno pensato a non farci giocare e ci sono riusciti. Si difendono in tanti ma hanno qualità, è la tipica squadra napoletana che lotta su ogni palla. Non hanno problemi di classifica, sono a un passo della salvezza, ma avranno le giuste motivazioni per sfidare la capolista”.

La corsa al vertice è una sfida combattute con due squadre condannate a vincere a detta di mister Ragno: “Virtus Francavilla e Taranto sono convinte di poter vincere queste cinque partite. Loro devono vincere a tutti i costi. Noi guardiamo in casa nostra. Il nostro campionato l’abbiamo già vinto. Se arrivassimo primi sarebbe qualcosa di straordinario, la Lega Pro è un sogno per tutti, dalla società ai tifosi passando per me e per questo gruppo di professionisti seri. Questa è una squadra che ha già superato i propri obiettivi. L’arrivo di questo miracolo sarebbe indescrivibile, rimarrebbe indelebile nella mia storia personale e in quella del Nardò”.

A Marcianise i granata avranno il supporto dei propri tifosi: “Si devono sfogare in qualche modo. –evidenzia il trainer molfettese- Faccio un appello, abbiamo bisogno del nostro pubblico, spero che i nostri tifosi vengano in massa a Marcianise per poi poterli ringraziare al meglio. Manca solo la ciliegina sulla torta”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.