Tempo di lettura: 4 minuti

Tiziano PrinariPOTENZA- La terza vittoria consecutiva in trasferta è quella più bella. Il Nardò sbanca Potenza e, in virtù del pari della Virtus Francavilla a Fondi, aggancia la squadra di Calabro in testa alla classifica. Il campionato già sorprendente del Toro ora assume dimensioni sempre più importanti, sognare è lecito se non obbligatorio nonostante le due partite a porte chiuse che i granata dovranno affrontare al “Giovanni Paolo II”. A rendere ancor più dolce il successo è arrivato il primo gol neretino di Romeo, bravo a bagnare al meglio il rientro in campo.

La partita– Parte forte il Potenza con Simeri che lanciato a rete va alla conclusione. Chironi blocca in presa bassa. È un Potenza che si rende pericoloso con le ripartenze. Ne approfitta Giacinti con una conclusione che termina alta. Mister Marra schiera un 3-5-2 con Napoli tra i pali; Puca, Mautone e Posillipo in difensiva, linea mediana abbastanza coperta con Vacca, Giacinti, Vaccaro, Liccardi e Navas; in avanti Simeri e De Stefano.

Nicola Ragno opta per un 4-3-3 con Chironi in porta; Cassano e Caporale sono gli esterni con Allegrini e Lanzolla sono i centrali difensivi; Prinari, Vicedomini e Rescio ad orchestrare in mezzo al campo con Malcore e Montinaro a supporto di Romeo unica punta. Al 14′ Malcore potrebbe avere una ghiotta opportunità, ma Mautone libera via prontamente. È una gara molto tattica e bloccata a centrocampo. Montinaro dall’out destro prova a metterla dentro ma Napoli blocca sicuro. Al 24′ sugli sviluppi di un corner, Rescio calcia in girata, l’estremo di casa c’è e risponde presente. Dopo quattro minuti, Liccardi dalla sinistra mette al centro un traversone pericoloso, Chironi accompagna con lo sguardo sul fondo. Al 35′ il Toro passa. Caporale viaggia sulla corsia di competenza, mettendo al centro un buon traversone, la difesa potentina non si intende così, Prinari, in girata la mette dentro. Un minuto più tardi, il Nardò raddoppia con Romeo. Ancora Caporale la mette al centro, il Potenza è ingenuo in fase difensiva, così, Romeo si ritrova la sfera e gonfia la rete a due passi della porta. Massimo risultato con il minimo sforzo. Nardò cinico rispetto ad un Potenza in affanno in attacco. Intorno ai quaranta, Mautone prova la botta dalla distanza senza pretese. Allo scadere, il Potenza potrebbe accorciare con Simeri che colpisce una traversa a pochi passi su rovesciata di Giacinti.

Nella seconda frazione, si apre con una conclusione di Vicedomini senza pretese. Al 15′ Simeri in caduta calcia in porta, Chironi controlla. I padroni di casa cambiano modulo e passano ad un 4-2-4. Una gara che, nel secondo tempo, diventa molto fisica. Al 28′ si riapre il match con un calcio di rigore per il Potenza, azione convulsa in area di rigore, Malcore commette un ingenuo fallo nei confronti di Simeri. Lo stesso attaccante dato al Nardò a dicembre realizza dal dischetto. Partita maschia e confusa in questo secondo tempo. Al 34′ Malcore tenta una conclusione velleitaria che termina alta. Dopo un minuto, Simeri scappa via tra le maglie granata, ma il secondo assistente, il sig. Conti di Acireale alza la bandierina del fuorigioco. Qualche minuto dopo, Presicce semina il panico in area di rigore potentina, la sua conclusione termina però larga. Poco prima dei quaranta, Chironi è provvidenziale e tocca via. Successivamente, Tulimieri calcia alle stelle. È un Potenza che cerca in qualche modo l’impresa pareggiando la gara. I padroni di casa nello scadere conquistano un buon calcio di punizione, che la difesa granata libera. Dall’altra parte, Aperi taglia tutto il campo e serve Presicce che colpisce il palo a pochi passi. Nel frattempo, i rossoblu perdono pezzi e perdono Tulimieri per un fallo di reazione. Si chiude il match con i circa duecento supporters granata in festa. Adesso è primato.

Il tabellino
Potenza – A.C.D. Nardò 0-2

POTENZA: Napoli, Puca, Liccardi (32′ s.t. Martino), Vaccaro (16′ s.t. Tulimieri), Mautone, Posillipo (1 s.t. Testardi), Vacca, Navas, Simeri, De Stefano, Giacinti. A disp: Di Costanzo, Esposito P., Lolaico, Passon, Esposito M. All. Marra S.

A.C.D. NARDÒ: Chironi, Cassano, Caporale, Vicedomini, Lanzolla, Allegrini, Montinaro (21′ s.t. Gigante), Rescio, Romeo (16′ s.t Presicce), Prinari (32′ s.t. Aperi), Malcore. A disp: Liaci, Zinetti, Signore, Mancarella, Meleleo, Facecchia. All. Ragno N.

AMMONITI: Vaccaro, Prinari, Vacca, Presicce, Malcore, Allegrini.

ESPULSI: Tulimieri per fallo di reazione

MARCATORI: 35′ p.t Prinari , 37′ p.t. Romeo , 27’s.t. Simeri

RECUPERO: ;4′ s.t.

ARBITRO: Sig. Raciti della sez. di Acireale, coadiuvato dai sig. Musumeci e Conti rispettivamente di Catania e Acireale

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.