Tempo di lettura: 1 minuto

convocatiLECCE – A poche ore dal fischio d’inizio del match Lecce-Melfi, proviamo a delineare le probabili formazioni delle due squadre che i rispettivi tecnici potrebbero schierare fin dal primo minuto di gioco. In casa giallorossa, lo squalificato Piero Braglia ritrova il portiere titolare Filippo Perucchini che ha scontato il turno di stop forzato e Giuseppe Abruzzese che in settimana aveva accusato qualche acciacco. Rientra tra i disponibili anche Gianluca Freddi. Possibile che in difesa trovi ancora una volta conferma nell’11 iniziale Raffaele Alcibiade che ha dimostrato di potersela giocare con gli altri compagni di reparto per una maglia da titolare. Lo schieramento non dovrebbe subire modifiche, optando per il consolidato ed affidabile modulo 3-4-3 in cui agirebbero Perucchini tra i pali, in difesa spazio ad Abruzzese, Cosenza e Alcibiade, solito centrocampo con Lepore, Papini, Salvi e Legittimo, mentre in avanti conferme per Juan Surraco e Davide Moscardelli, con Abdou Doumbia che parebbe in vantaggio nel ballottaggio per una maglia con Sasà Caturano, in ogni caso pronto, come Davis Curiale, in caso di chiamata.

Il Melfi, invece, dovrebbe giocare col solito 4-3-3, oppure trasformarsi in un 4-3-2-1 come accaduto nel corso dell’ultima gara persa dai lucani contro il Monopoli. Mister Ugolotti deve infatti fare a meno degli infortunati Colella e Zane, al cui posto potrebbero essere impiegati Petta o Silvestri quale centrale di difesa, mentre a centrocampo Longo potrebbe essere riconfermato. Certo il rientro dell’ex leccese Eric Herrera; il panamense è arrivato in prestito al club gialloverde proprio dalla società giallorossa e pertanto vivrà la sfida come una gara particolare. Per il resto, sembrano scontate le conferme per gli stessi elementi impiegati nelle scorse settimane. Ecco l’11 più probabile: Santurro; Petta, Annoni, Giron, Cason; Herrera, Maimone, Giacomarro; Canotto, Masini, Soumarè.

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.