Tempo di lettura: 2 minuti

ITIS Olivetti Cosa può un corpoLECCE – Giornata densa di appuntamenti quella proposta dall’ITES Olivetti di Lecce per domani, a conferma della ricchezza delle iniziative e dell’offerta formativa curricolare ed extracurricolare. A partire dalle ore 9:00, nell’Aula Magna dell’Istituto, si terrà un’imperdibile incontro per i ragazzi del triennio in cui potranno cimentarsi con la pratica filosofica grazie all’incontro dal titolo “Cosa può un corpo? Fenomenologia del corpo nell’età della tecnica” a cura della dott.ssa Francesca Brencio con il coordinamento della dott.ssa Graziella Lupo Pendinelli.

A seguire un importantissimo appuntamento nella sala stampa della Provincia di Lecce, a Palazzo Adorno. A partire dalle ore 12:00 sarà presentato il progetto “Obiettivo Inclusione”, un concorso che si propone di sensibilizzare studenti, associazioni e singoli cittadini sui temi dell’integrazione e dell’inclusione sociale. Una fotografia, un testo poetico, un brano musicale o un’elaborazione artistica diventeranno il vettore di propagazione di idee di integrazione e convivialità, seppure nella differenza. Il concorso, patrocinato dalla Regione Puglia e dall’Assessorato all’Istruzione, all’Università e alla Ricerca, dall’Ufficio Scolastico Regionale, dalla Provincia e dalla Città di Lecce e dalle imprese Monteco ed Axa si rivolge non soltanto agli studenti delle scuole superiori, ma anche ad associazioni e semplici cittadini.

ITIS Olivetti la bellezza salverà il mondoGli elaborati potranno essere inviati dal prossimo 1 marzo e fino al 30 aprile (regolamento e domande di partecipazione al sito internet dell’Olivetti). La competizione si articolerà in quattro sezioni, per consentire la massima partecipazione creativa: arti visive, multimediale, realizzazioni musicali e creatività letteraria.

Infine, nel pomeriggio, a partire dalle 17:00 proseguiranno gli appuntamenti col ciclo di seminari dal titolo “La bellezza salverà il mondo?” Si tratta di 17 incontri con cadenza settimanale organizzati dalla prof.ssa Rita Rucco, iniziati il 14 gennaio e che termineranno il 5 maggio, nei quali diversi docenti ed esperti, interni ed esterni alla scuola, affrontano il tema della bellezza sotto molteplici punti di vista, sempre accompagnati dalle performance pittoriche del prof. Carmine Cremis. L’incontro di questa settimana, aperto come sempre a tutta la cittadinanza, sarà tenuto dalla prof.ssa Giuliana Patarnello ed avrà come titolo “L’idealizzazione della bellezza femminile nei nudi di Canova“.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.