Tempo di lettura: 2 minuti

Pippo Pancaro

CATANIA – Alla vigilia del match che vedrà sfidarsi Lecce e Catania, nobili decadute di questo campionato di Lega Pro, mister Pancaro ha fatto il punto della situazione sottolineando l’assoluta necessità dei suoi uomini di vincere per lasciare alle spalle uno dei periodi più bui di questa stagione, culminato con la sconfitta di Ischia.

“Ischia fa parte del passato. – esordisce così Pancaro nelle dichiarazioni riprese da Catania news – Brutta partita, fa parte del passato. Non abbiamo tempo per piangerci addosso. Dopo Ischia mi aspetto una risposta da parte di tutti. Mi aspetto una risposta importante in termini di prestazione ed impegno, tutte cose che hanno sempre dato e daranno anche domani. Siamo consapevoli che la gara di Ischia fosse molto importante, ma ormai è passata. Non abbiamo tempo di piangerci addosso. Adesso dobbiamo esclusivamente fare il massimo domani. La gara è importante contro una squadra forte. Per noi è l’occasione per dare una risposta importante dopo la sconfitta di Ischia”. 

E sul Lecce: “Il Lecce arriva in un momento molto positivo ma noi dobbiamo pensare a noi, siamo il Catania. siamo in casa nostra. Abbiamo necessità di fare punti per salvarci. Dal punto di vista della prestazioni e del carattere mi aspetto una partita importante. Domani sarà l’occasione per dare un sognale nei confronti dei tifosi. Assolutamente, fa molto piacere che abbiano deciso di riempire gli spalti. Abbiamo bisogno dei tifosi. Può succedere che l’avversario tenga il possesso del gioco. Quando affronti avversari così ci sono dei momenti in cui possono avere il pallino del gioco. Ma domani dobbiamo concentrarci e fare la nostra gara. La classifica è brutta, inutile negarlo. Però dobbiamo continuare a ragionare partita per partita, non andando oltre Lecce. Vogliamo salvarci prima possibile”.

In conclusione, l’ex terzino del Milan traccia il bilancio dei disponibili: “Bombagi non è al 100%, ma resta un giocatore importante. Valuterò domani sul suo utilizzo. Falcone sta bene e anche Lupoli sta molto bene. Lupoli per caratteristiche può fare sia l’esterno che la punta centrale. È importante il recupero di Parisi, così come tutti i recuperi di questo periodo. Per quanto riguarda Castiglia, non è un recupero a breve scadenza”.

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.