Tempo di lettura: 2 minuti
gabrieli gallipoli
Ugo Gabrieli

MARTINA FRANCA – Gli scossoni societari hanno dato al Martina Franca una stagione difficile, vissuta quasi sempre in zona play-out. Il sodalizio della Valle d’Itria è penultimo  a quota 12 lunghezze, a ben 8 punti dal Monopoli tredicesimo e fuori dalla parte bassa della graduatoria. L’obiettivo stagionale è quindi principalmente mantenere a debita distanza la Lupa Castelli Romani, ultima a 4 punti dal Martina. Le turbolenze annuali hanno portato anche ad un valzer di allenatori che due giornate fa ha visto l’ultimo avvicendamento. Dopo la sconfitta casalinga con il Cosenza nel recupero di campionato, al posto di Beppe Incocciati, contestato dalla tifoseria, il patron Luca Tilla ha chiamato Marco Cari, allenatore esperto reduce dalla promozione in Lega Pro centrata con il Rimini. Il 3-3 del debutto dell’ex tecnico del Taranto, in casa con l’Ischia, ha quantomeno interrotto la serie nera di cinque sconfitte consecutive.

Contro il Lecce, il Martina Franca dovrà fare i conti con numerose assenze. L’attacco sarà totalmente da reinventare. Al “Via del Mare” mancherà il neoarrivato Adama Diakitè, giunto dalla Casertana per dare manforte a Alain Pierre Baclet, altalenante nella sua annata nel Salento in B con mister De Canio, inaugurata dai 4 gol in Coppa Italia siglati al Vico Equense. Oltre a lui, due gol con l’Ischia sette giorni fa, Cari non potrà contare su Schetter (squalificato) e Ciotola (infortunato). Appare quindi probabile il lancio del nuovo arrivato Berardino, trequartista ex Paganese e Melfi. In difesa, il recupero di Allegra fa il paio con l’assenza di Migliaccio. Baclet non sarà il solo ex dell’incontro, ma ad oggi sembra l’unico a scendere in campo. Siederà in panchina Gabrieli (secondo di Viotti), l’anno scorso a Gallipoli, e non sono stati convocati Rullo e Gaetani. L’impresa dello scorso anno, firmata dal siluro di Carretta e dalle parate dell’ex Bleve, sembra essere un ricordo. Sul Martina, alle prese con una stagione di transizione, aleggia lo spettro della retrocessione in Serie D.

I convocati di mister Cari: 

  • Portieri: Viotti, Gabrieli, Simone
  • Difensori: Antonazzo, Allegra, Danese, D’Orsi, Marchetti, D’Alterio
  • Centrocampisti: Kuseta, Di Lauri, Basso. De Lucia, Dianda, Topo, Rajcic
  • Attaccanti: Taurino, Baclet, Berardino

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.