Tempo di lettura: 1 minuto

ciceri e tria eleonora rubaltelli2LECCE (di Eleonora Galati) – L’inverno, nel Salento, non inizia mai: noi il mare lo vediamo in tutti i mesi dell’anno, il sole non scompare mai per lunghi periodi ed il calore ce l’abbiamo nel sangue. Un fuoco dolce, un fuoco di tradizione e di cultura, tenuto sempre acceso dall’amore per la nostra terra.

Un amore che diffondiamo in tutti i campi dell’arte: dalla musica, alla danza, dalla poesia, allo stile barocco delle nostre chiese, dalla magnificenza della cultura romana che regna sovrana nel cuore della nostra città, alla cucina tipica. Ed è a proposito delle tradizioni della nostra tavola che, in questa puntata de “Leccezionale mondo dei sapori”, abbiamo scelto non un piatto tipico, ma il piatto tipico per eccellenza, simbolo della regione Salento ed emblema della nostra storia culinaria: ciceri e tria.

La versione rivisitata che vi proponiamo, come sempre ideata e preparata dalla food blogger Eleonora Rubaltelli, consiste nella preparazione delle “tagliatelle” (la nostra tria), ottenute da un panetto creato con uova e farina, cotte per pochi minuti in acqua bollente ed aromatizzate in padella con olio e salvia, per essere, poi, servite su una crema di ceci (che realizzeremo frullando i ceci, anch’essi scaldati in olio e salvia) e decorando, infine, il piatto con delle foglioline di salvia e pezzetti di pasta fritti.

Innovazione, tradizione, storia, cultura e amore in un solo piatto!

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.