Tempo di lettura: 2 minuti
giannone
Luca Giannone con la maglia del Crotone (fonte web)

CASERTA – La Casertana si prepara al meglio al big-match di sabato sera contro il Lecce cercando di tirare a lucido i migliori elementi della rosa. Lo staff sanitario, secondo quanto riporta sportcasertano.it, è alle prese con i recuperi di Mancosu, Marano e Alfageme, tre tasselli che potrebbero dare un altro volto alla mediana di mister Romaniello. I tre hanno lavorato con il gruppo svolgendo anche la partitella pomeridiana. Meno chance di recupero invece per Maikol Negro, in differenziato  e poco propenso a rischiare un impiego forzato senza il pieno recupero. Non sarà della partita il mediano Daniel Agiey, alle prese con il post-operazione alla fronte che lo terrà fuori per due settimane.

Luca Giannone è l’ultimo colpo di un calciomercato coi fiocchi da parte della Casertana, ormai decisa a giocare un ruolo da protagonista dopo il primo posto raggiunto dopo 20 giornate. Il classe 1989, arrivato a Caserta dopo la rescissione con la Reggiana, sogna in grande “Le prime sensazioni sono molto positive – afferma ex Pro Patria – Sin dal primo allenamento mi sono ambientato e ho trovato un gruppo unito e coeso come mi avevano anticipato il presidente. Da quando ho rescisso con la Reggiana il Catania sembrava la mia nuova destinazione. Poi sono stato convinto dal presidente e ho accettato subito questa piazza così importante e ambiziosa. La mia scelta è stata perché il progetto è ambizioso, la società e io vogliamo la B e lavoreremo per regalare questo sogno ai tifosi. Le mie caratteristiche? Amo il 4-3-3 e preferisco giocare a destra per accentrarmi e puntare la porta. Sono pronto, ho lavorato tanto in questi giorni e poi toccherà al mister scegliere chi mandare in campo. Una cosa però è scontata: darò l’anima per la maglia”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.