Tempo di lettura: 4 minuti

nardò picernoNARDÒ – Il big match di giornata tra Nardò e Virtus Francavilla regala non poche emozioni. Le difese brillano, i portieri sono messi alla prova, gli attaccanti falliscono molte occasioni. Termina 0-0 al “Giovanni Paolo II” la sfida tra i granata e i biancazzurri. I neretini recriminiamo per un calcio di rigore non concesso su fallo ai danni di Cassano. I brindisini colpiscono una traversa clamorosa. Ben 4 le espulsioni in totale tra cui Oretti e Gigante per i padroni di casa e Riccio e Pino per gli ospiti. Mister Ragno ripropone il suo 4-3-3 con Chironi tra i pali, Allegrini e Lanzolla sono i centrali difensivi con Mancarella e Cassano sulle corsie; Oretti in mezzo al campo ad impostare il gioco coadiuvato da Rescio e Gigante; in avanti Presicce e Palmisano sono a supporto del l’unica punta Romeo. Il tecnico brindisino Calabro opta per il consueto 3-5-2 con Albertazzi in porta, Vetrugno, Riccio e De Toma in difensiva; Pino, Tundo, Risolo, Galdean e Turi ad orchestrare in mezzo al campo; Picci e Montaldi sono i terminali offensivi.

Primo tempo– Pa occasione della gara per la Virtus: Montaldi vede Chironi e prova il tiro. Allegrini ci mette una pezza e contrasta il tiro. Sulla ripartenza granata, Oretti imposta per l’accorrente Romeo che si gira bene e tenta una conclusione in area. Palla che sorvola non di molto la traversa. Al 9′ Picci si incunea in area, mette a sedere Lanzolla con un dribbling e calcia in porta. Chironi è provvidenziale e ci mette la mano deviando in corner. Qualche minuto più tardi sempre l’ex attaccante di Martina e Brescia incorna un traversone dalla sinistra, il portierino neretino fa sua la preda. È un Francavilla ben messo in campo che vuole cercare subito il vantaggio, buone fino a questo momento le prove di Picci e Montaldi. Al 22′ Presicce ci prova direttamente su calcio di punizione dai 20 metri. Centrale, Albertazzi tocca in angolo. Il Toro prova a contrastare i biancazzurri, ripartendo in velocità. È una partita molto tattica e agonistica, con Allegrini, Picci e Romeo a farne le spese. Al 37′ Palmisano semina il panico tra la difesa ospite, arriva sul fondo e la mette bassa al centro, arriva Rescio a rimorchio che tenta la botta. Palla altissima. Qualche minuto più tardi, Mancarella avanza di qualche metro e calcia in porta. Palla sul fondo. Appena un minuto più tardi, Montaldi servito dalle retrovie, addomestica la sfera e prova il tiro. Chironi in affanno risponde presente. Si chiude il primo tempo. 0-0 e tutti negli spogliatoi.

Secondo tempo che si apre tra le proteste con i granata che recriminano un calcio di rigore con Cassano che in ripartenza va giù in area, Vetrugno mette la gamba. Il fallo è evidente. Il direttore di gara il sig. Gariglio della sezione di Pinerolo non è dello stesso avviso, si continua. Qualche minuto più tardi al 9′ Cassano vince un contrasto e la mette al centro, Rescio va più in alto di tutti ma non trova la sfera. Al 28′ Oretti commette un fallo di frustrazione nei confronti di Tundo, secondo cartellino giallo e doccia anticipata. Un minuto più tardi la Virtus si affaccia dalle parti di Chironi, Montaldi va alla conclusione dalla distanza, l’estremo neretino non trattiene, interviene in tap-in Risolo che a porta spalancata spara sulla traversa. Due minuti dopo, Presicce vede Albertazzi fuori dai pali e prova a sorprenderlo con una gran bella conclusione. Il tiro angolato del neretino è deviato in corner. Al 37′ Gigante impatta con la mano buon traversone, il direttore di gara ferma il gioco ed opta per la seconda ammonizione per il classe 1996 neretino. Stessa sorte per Riccio reo di aver commesso un fallo su Rescio. Al 48′ Mancarella innesta il contropiede, serve Presicce che se ne va in area, Pino lo abbatte. Sul seguente dai 20 metri Presicce calcia bene, ma Albertazzi devia in corner. Dal seguente nulla di fatto. Termina il match tra gli applausi generali. Il Nardò, nonostante le tante defezioni tiene testa alla capolista.

TABELLINO
A.C.D. NARDÒ – VIRTUS FRANCAVILLA 0-0

NARDÒ: Chironi, Cassano, Mancarella, Oretti, Lanzolla, Allegrini, Palmisano, Gigante, Romeo (28′ p.t. Facecchia), Presicce, Rescio. A disp: Liaci, Zinetti, Signore, Moriero, Montinaro, Meleleo, Caporale. All. Nicola Ragno

VIRTUS FRANCAVILLA: Albertazzi, De Toma (33′ s.t. Mignogna), Vetrugno, Tundo, Riccio, Turi, Pino, Risolo, Picci (12′ s.t. Masini), Galdean (42′ s.t. Gallù), Montaldi. A disp: Spinelli, Taurino, Biason, Liberio, Krasniqi, De Giorgi. All. Antonio Calabro

AMMONITI: Oretti, Allegrini, Gigante , De Toma, Turi, Vetrugno, Picci, Montaldi (VF)

ESPULSI: Oretti, Gigante Riccio, Pino (VF)

ARBITRO: Matteo Gariglio della sez. Aia di Pinerolo coadiuvato dai sig. Dario Gregorio e Giovanni Mittica della sez. di Bari

RECUPERO: 4′ p.t.; 5′ s.t.

NOTE: Terreno di gioco in discrete condizioni. Classica temperatura invernale con raffiche di vento. Presenti circa 1500 supporters tutti di fede granata. Trasferta vietata ai brindisini come da ordinanza del Prefetto di Lecce.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.