Tempo di lettura: 1 minuto

maffei 1LECCE – Le polemiche innescate dopo gli ultimi minuti ad alta tensione di Lecce-Benevento, seguiti alla punizione-gol annullata a Ciciretti, hanno lasciato una triste appendice. Come documentato dalla foto pubblicata da Pianeta Lecce, i tesserati del Benevento hanno abbandonato in panchina la busta-regalo, offerta dallo sponsor del Lecce Pasta Maffei come di consueto prima di ogni match. L’azienda barlettana, co-sponsor della società giallorossa da quest’anno, ha risposto in modo originale al gesto dei calciatori sanniti. Tramite un annuncio sul web, è stato reso noto che la pasta “non accettata” da Melara e compagni sarà donata in beneficenza alla Casa accoglienza “Unitalsi” di Lecce. “Può capitare di perdere una partita, ma perdere le staffe e maltrattare il cibo – si legge nell’annuncio – è davvero un brutto gesto. Per questo, l’azienda Maffei e il Lecce hanno deciso di fare, di contro, un bel gesto donando la pasta rifiutata dai calciatori del Benevento ai ragazzi della casa accoglienza ‘Unitalsi’ di Lecce. Oggi vince la solidarietà“. Chapeau.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.