Tempo di lettura: 2 minuti
iacomelli nardò
Cosimo Iacomelli, cestista dell’Andrea Pasca Nardò

BARI- Successo in trasferta per l’Andrea Pasca Nardò in quel di Bari, dove una buona prestazione consente di mantenere la vetta ai ragazzi di coach Di Pasquale. Al PalaCarrassi il Nardò arriva con l’imperativo della vittoria, ancora privo di Alessandro Manca per squalifica, al suo posto l’under neretino Cosimo Iacomelli.

Prima della palla a due è stato osservato un minuto di raccoglimento con il lutto sul petto dei granata, per esprimere la profonda vicinanza della società al consigliere neretino Cristian Casili che nei giorni scorsi ha perso in un incidente stradale la piccola Viola ed i suoceri.

La gara– I granata, prendendo sotto gamba le fasi iniziali del match, non partono bene in fase offensiva trovando poche linee di penetrazione, costretti quindi a sparare dall’arco con percentuali non da primi della classe. E’ Durini però a firmare un 2/2 che tiene a galla il Nardò che rimane comunque davanti nella prima frazione per 13-19. In avvio secondo quarto è la difesa a tentennare, che subisce la tripla dell’ormai navigato Delli Carri che tiene botta e guadagna anche un fallo dall’arco realizzando 3/3 ai liberi. A dare la scossa agli ospiti è il solito capitan Dell’Anna che a suon di rimbalzi offensivi realizza 10 punti nella gara regalando il 22-34 che fa ben sperare ai granata prima dell’intervallo lungo. Il terzo quarto è di marca montenegrina, un Bjelic inizialmente appannato prende il controllo dell’area colorata e da il via all’allungo granata dominando sotto le plance (20 pnt nel match) , coadiuvato da Rodri Monier che mette la quinta e infila in penetrazione la statica difesa Barese chiudendo la terza frazione mantenendo il vantaggio sul 46-56. Gli ultimi 10’ sono definitivi per i due punti in classifica, i granata toccano il +15 , quando a 6 minuti dalla fine coach Di Pasquale ordina un cambio a sorpresa, entra Iacomelli che riceve in angolo e spara da tre chiudendo definitivamente la contesa regalando un’altra vittoria importantissima, dedicata interamente a Cristian Casili.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.