Tempo di lettura: 1 minuto

LeporeLECCE- Juan Surraco e Checco Lepore sono stati gli artefici del successo contro il Messina, chiuso proprio dalla punizione del ragazzo di San Pio, a segno dopo esser svenuto a seguito di un colpo: “Quando ho preso la pallonata sono svenuto e avevo perso conoscenza ma meglio una pallonata in faccia che nella nostra porta”- commenta Lepore – “La punizione? L’anno scorso ho appreso tanto da Fabrizio Miccoli e questo goal lo dedico a lui. L’anno scorso lo guardavo e rimanevo incantato dalle sue capacità. Nel primo tempo abbiamo sofferto ma nel secondo siamo stati bravi a trovare i due goal. Oggi era fondamentale vincere”.

Juan Surraco rende i meriti ai compagni per il suo gol, provando ad analizzare anche la sua prestazione: “In occasione del mio goal ha fatto tutto Curiale, io l’ho solo spinta dentro, ma questa vittoria è importante per la continuità dei risultati. Non riuscivo a trovare spazio tra le linee perchè loro erano chiusi bene ma poi nel secondo tempo è arrivato quel contropiede che ha cambiato la partita. Questa vittoria ci dà forza e ci fa credere in quello che stiamo facendo. Loro erano bravi a chiudere e se sono la miglior difesa ci sarà un motivo. Prima di Natale dobbiamo fare l’ultimo sforzo che sarà molto importante per il campionato“.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.