Tempo di lettura: 1 minuto

incendio AspicaLECCE – Un vasto incendio ha interessato nel primo pomeriggio di oggi la Zona Industriale di Lecce dove le fiamme sono divampate all’interno del deposito della ditta Aspica, che sorge in via Gran Bretagna. Ad andare in fumo sono state centinaia di eco-balle pressate di plastica e carta derivanti da attività di raccolta differenziata che l’azienda, attualmente in liquidazione, aveva stoccato presso il proprio deposito, una struttura interessata da sequestro giudiziario ma nella quale erano ancora presenti tonnellate di rifiuti da smaltire.

Sul posto si sono recati i Vigili del Fuoco del Comando provinciale del capoluogo salentino che hanno impiegato diverse ore prima di domare le fiamme. La densa e nera colonna di fumo che si è levata dal cumulo di rifiuti mentre ancora bruciavano era ben visibile anche a chilometri di distanza.

Sul proprio profilo facebook, l’assessore comunale alle Politiche Ambientali e delegato alla Protezione Civile, Andrea Guido ha lanciato un appello alla cittadinanza scrivendo: “Ho il dovere di informare tutti i cittadini che risiedono nelle zone limitrofe all’agglomerato industriale leccese che la combustione dei materiali andati in fiamme può rappresentare, se inalata direttamente, un pericolo per la salute e, pertanto, il consiglio è di tenere chiuse porte e finestre delle abitazioni fino a quando la nube generata non si sarà dispersa del tutto”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.