Tempo di lettura: 2 minuti

GallipoliGALLIPOLI- Una trasferta importante per provare a centrare il primo successo esterno della stagione. Il Gallipoli sarà di scena a Potenza per l’ottava giornata di campionato. Al “Viviani” non ci sarà la corazzata dello scorso anno, squadra candidata alla promozione in Lega Pro, bensì una compagine ancora altalenante. I rossoblù sono poco sopra la zona calda della graduatoria a quota 9 punti, frutto di due sole vittorie affiancate a tre pari e quattro sconfitte, in ultima quella della scorsa giornata a San Severo. Il passo falso in terra dauna ha interrotto il magic moment della formazione lucana avviato dal cambio in panchina, con Salvatore Marra al posto di Massimo Agovino, esonerato dopo l’1-5 incassato in casa contro il Torrecuso. L’allenatore ex Aversa Normanna ha incassato otto dei nove punti che il Potenza ha in dote. L’exploit di Francavilla Fontana ha inaugurato col botto il suo regno, continuato poi con i pareggi contro Turris in casa e Isola Liri fuori, prima della vittoria con l’Aprilia preludio allo stop di San Severo.

Proprio il passo falso contro i giallogranata potrebbe indurre l’allenatore rossoblù al cambio di schieramento, dal 3-5-2 proposto nelle precedenti partite Marra potrebbe passare al 4-3-3. Navas, classe 1997, potrebbe chiudere il quartetto difensivo insieme alle sicurezze Riccio (blindato in settimana dalla società), Pasqualino Esposito e Liccardi. Lo squalificato Pizzutelli aprirà la via ad un cambio. Miocchi completerebbe il reparto mediano con il play Oretti e Giacinti. Fari puntati sull’ultimo arrivato, l’argentino Bitancourt, già pronto fisicamente. In attacco quattro uomini per due maglie: l’esperto Jeda dovrebbe cedere il posto dal 1’ a Simeri e De Stefano è favorito su Cinque. Ultima punta dell’eventuale tridente sarebbe il 1995 Marco Esposito. In caso di riproposizione del 3-5-2, Liccardi e Pasqualino Esposito avanzerebbero in mediana e uno tra Miocchi e Giacinti occuperebbe il ruolo di fluidificante destro

Mister Germano non potrà contare su Lorusso e Mangiarotti, ai box per problemi muscolari. Ai due si è aggiunto all’ultimo anche Foschini, non convocato per la partita del “Viviani” insieme a Mauro, indisponibile. Mattia Negro dovrebbe ancora agire largo a destra in un serrato centrocampo dove ritornerà lo squalificato Mbida, elemento di spessore e quantità assente con il Manfredonia. Lo scuola Inter sarà affiancato dalla quantità di Benvenga, con l’altro under Portaccio inizialmente largo a sinistra. In attacco Cris dovrebbe ripartire dalla panchina a beneficio del duo “leggero” Franzese-Pirretti.

Le probabili formazioni:

Potenza (4-3-3): Napoli; Navas, P.Esposito, Riccio, Liccardi; Miocchi, Oretti, Giacinti; M.Esposito, Jeda (Simeri), De Stefano. All. Marra

Gallipoli (4-4-2): Frigerio; Difino, Rosato, Gigante, Bianchi; Negro, Mbida, Benvenga, Portaccio; Franzese, Pirretti. All. Germano

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.