Tempo di lettura: 2 minuti

Curva Nord LecceLONDRA (di Gemma De Rosa) – Sono all’aeroporto di Stansted in attesa del volo di ritorno per il Salento che segna la fine delle mie brevi English holidays. Avevo lasciato il Lecce in fase di preparazione per la gara col Foggia e con la speranza Curriale in panca; lo ritrovo dopo la quasi “manita” foggiana e con l’esonero di mister Asta. Non ho visto la partita domenica, le uniche informazioni erano gli sms della mia amica Silvia: “Come al solito, siamo spuntati!” E gli aggiornamenti sul web… Poi, un impietoso 4-0 e tutti a casa. Già, a casa, a riflettere e personalmente a chiedersi come si possa uscirne fuori.

dirigenti U.S. Lecce in campo saluto alla Curva Sticchi Trinchera LiguoriSembriamo vittime di un tarlo che corrode e spegne gli entusiasmi: vai a capirne la natura. Un campionato, quello attuale, che pare la prosecuzione di quello passato: senza infamia e senza lode, quasi un incubo a cui assistere inermi. Una squadra senza idee, senza gioco ma anche senza anima; come sempre a pagare è stato l’allenatore che ha un presunto alibi: una squadra mai completa e con lavori in corso fino a pochi giorni prima dell’inizio torneo. Alibi smontato da Pancaro e dal suo Catania, squadra completata ben più tardi del Lecce ma compatta, con un’idea di gioco e che in breve tempo ha imparato a vincere e convincere.

È un tarlo che continua a corrodere i nostri sogni: dopo averlo fatto nei campionati passati coi “baresi” e la loro gestione da “trattoria” (per citare qualcuno…) ora continua a farlo con i “leccesi”, la loro gestione manageriale ed il bel pullman. Spero solo che dopo 6 partite si ponga fine a quest’agonia, che la squadra ritrovi un’anima e poi il gioco… sì, il gioco? A noi tifosi spetta solo di continuare a fare i tifosi ed alla stampa di fare la stampa, prestando attenzione più ai dati tecnici della squadra, che a pettegolezzi e faziosità. Avanti Lecce!

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.