Tempo di lettura: 2 minuti

festa dei nonni maniLECCE – Si celebra oggi in Italia la Festa dei nonni. La ricorrenza, introdotta ormai fin dal 2005, è festeggiata il 2 ottobre, data in cui la Chiesa cattolica celebra gli Angeli custodi. Non a caso la figura dei nonni, nel corso degli ultimi tempi, ha conosciuto una vera riscoperta e valorizzazione, in un’epoca in cui la crisi economica ha portato numerose famiglie a fare i conti con inattese ristrettezze che non garantiscono la possibilità di affidare i propri figli a baby-sitter, dopo-scuola, attività sportive o ricreative, affidandoli così alle cure dei più anziani, ben lieti di potersi sentire ancora utili.

Non è un mistero che i nonni abbiano rappresentato in questo periodo di incertezze e scarsa disponibilità economica una vera risorsa, un rifugio sicuro a cui rivolgersi per permettere ai genitori di poter lavorare senza il problema di chi dovesse occuparsi dei più piccoli. Sono i nonni che sempre più spesso e volentieri fungono da ancora di salvezza per i neo-nuclei familiari. Grazie ai loro assegni previdenziali, o ai risparmi di una vita, riescono a sopperire alla cronica, ormai, penuria di contanti ed aiutano i figli a portare avanti le proprie famiglie, permettendogli di affrontare più serenamente questa fase di incertezza.

Un giorno dunque ufficialmente dedicato tutto a loro, ai nonni, almeno per chi ha ancora la fortuna di averne… E considerato che l’età media nel nostro Paese si è drasticamente alzata, ecco che i 18 milioni di nonni censiti in Italia possono giustamente vantarsi di essere la vera forza trainante per figli, nipoti e congiunti. Un vero e proprio mestiere che però solo la vita insegna e che, quando è ricompensato da sincero affetto e attenzioni per le lezioni che sono in grado di insegnare, ripaga i nonni dei tanti sacrifici che magari occorre affrontare per barcamenarsi in un contesto sociale tutt’altro che semplice, ma in cui una guida ed un saggio consiglio possono fare la differenza.

Commenti
Articolo precedenteAl Minimo Teatro di Macerata corso monografico su Carmelo Bene
Articolo successivoDue rinforzi per il Gallipoli
Dal 1995 nelle redazioni televisive (Tele C 10, TV10, TopVideo, Canale 8, VideoSalento, TeleSalento e L'A TV) con conduzione di trasmissioni sportive, culturali, di telegiornali (Studio10News, 10News, Tg8, VS Notizie) e trasmissioni sportive (Fuoricampo, Bomber, Replay, Leccezionale TV), politiche (elezioni e referendum), sociali (Telethon ’97); programmi d'approfondimento e commenti d’eventi sportivi. Nella carta stampata: Il Corriere del Mezzogiorno, LecceSera, Il Paese Nuovo, Espresso Sud, Città Magazine, Fuorigioco, L'Ora del Salento, Il GialloRosso. Dal 1999 al 2001 redattore di leccesette.it Nel biennio 2002-2003 redattore de legiraffe.it Dal 2006 al 2009 direttore responsabile de “Il Picchio Magazine” Dal 2006 direttore responsabile del periodico sportivo “Il GialloRosso” edito dal Lecce Club Centro di Coordinamento; Dal 2006 al 2010 corrispondente dal “Via del Mare” di Lecce per Italia 7 Gold per “Diretta Stadio - Ed è subito goal!” Dal 2012 opinionista de “Palla prigioniera” su corrieresalentino.it e dal 2016 de "Cuore Giallorosso 1908" su salentotelevision.it Dal 2012 addetto stampa delle associazioni “Noi Lecce” e "Passione Lecce" Dal 2013 direttore responsabile de leccezionale.it e conduttore di "Leccezionale TV"

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.