Tempo di lettura: 1 minuto

Adolfo StaraceLECCE – Anche l’ex segretario generale dell’U.S. Lecce, Adolfo Starace ha voluto esprimersi in relazione al divieto di trasferta a Martina Franca stabilito dal Prefetto di Taranto per motivi di ordine pubblico. Attraverso la sua pagina facebook, Starace si è espresso con fermezza contro quello che appare inevitabilmnete come l’ennesimo non senso e sconfitta della politica che si intendeva ottenere con l’introduzione della famigerata Tessera del Tifoso.

Ecco cosa pensa l’ex dirigente giallorosso: “È inconcepibile che la trasferta di Martina sia stata negata ai nostri tifosi. Qui non viene messo in discussione solo la legittimità della tessera del tifoso ma vengono calpestati i diritti di una Città e di una tifoseria. E’ il fallimento di una politica che dopo l’entrata in vigore della tessera del tifoso, come strumento di fidelizzazione, doveva, parallelamente, cercare di attivarsi su tutto il territorio nazionale per cambiare una cultura sportiva che ancora non ci apparteneva. Precise responsabilità vanno ricercate nelle istituzioni che non hanno mai considerato l’ipotesi di promuovere una seria e programmatica formazione sportiva all’interno delle scuole di primaria importanza. È dal 2008, anno dell’entrata in vigore della tessera del tifoso, che si rincorrono disposizioni restrittive e strumenti di repressione all’indomani di episodi di violenza, miranti solo ed esclusivamente ad isolare e punire ogni forma di delinquenza. Con un minimo di buon senso la gara Martina-Lecce, rafforzando le misure di prevenzione già previste, magari coordinando il lavoro degli steward di Martina con l’invio di qualche steward di Lecce, in stretto contatto con le Forze dell’Ordine, potrebbe permettere ai nostri tifosi, in possesso di tessera del tifoso, di assistere liberamente all’incontro. L’U.S. Lecce fa bene a insistere, soprattutto, presso l’Osservatorio Nazionale per scongiurare che ancora una volta vengano penalizzati i nostri tifosi ed ancora una volta esca sconfitto il calcio nella sua forma piu genuina“.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.