Tempo di lettura: 1 minuto
gigante gallipoli
Giacinto Gigante, difensore del Gallipoli

GALLIPOLI- Due partite casalinghe in tre giorni per provare a risalire la china dopo la batosta iniziale di Francavilla in Sinni. Il Gallipoli, sempre in attesa di novità sul versante societario con l’ingresso di nuovi soci per sbloccare il mercato in entrata, si prepara alla prima partita casalinga di domani alle 15:00. L’avversario sarà l’Isola Liri, compagine laziale inserita quest’anno nel Girone H. La formazione del frusinate ha iniziato al meglio il suo campionato, battendo tra le mura amiche la Turris con un 3-2 in rimonta. La vittoria è stata firmata dai fratelli Ciro e Raffaele Poziello (doppietta), di ruolo rispettivamente difensore e centrocampista.

Quello del “Bianco” è già uno scontro diretto, infatti, l’Isola Liri s’appresta ad affrontare il campionato di Serie D con l’obiettivo della permanenza. L’allenatore del Gallo Loreto Stravato, in attesa di rinforzi che però ancora tardano ad arrivare, cercherà il pronto riscatto tra le mura amiche in attesa delle correlate novità sul piano societario che potranno dare un sospiro di sollievo all’allenatore laziale come l’all’intera Gallipoli calcistica. Piove però sul bagnato in casa giallorossa. A questo quadro poco felice si aggiungono anche le defezioni di due elementi importanti come Mbida e Cris, entrambi indisponibili per la partita di domani. I perni del probabile 4-3-3 che sarà proposto da Stravato dovrebbero essere la coppia Rosato-Lorusso in difesa, Mariano al centro del campo e i gallipolini Buccarella e Negro in avanti, impegnati nella sostituzione di Cris. 

Portieri: Calderaro (’97), Costante (’97)

Difensori: Foschini (’96), Gigante (’96), Lorusso, Rosato, Tundo (’97).

Centrocampisti: Bonacchi (’95), Carrozza (’99), Lai (’97), Mariano (’95), Mascello (’97), Portaccio A. (’96), Portaccio D. (’98), Sansò (’97).

Attaccanti: Buccarella, Iurato (’98), Martena, Negro (’95).

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.