Tempo di lettura: 2 minuti
trinchera
Stefano Trinchera

LECCE (di M. Cassone)– Ultimo giorno di vacanza per i calciatori del Lecce che domani mattina alle ore 11 si ritroveranno presso il campo sportivo dell’Acaya Golf Club. Prima assoluta per Francesco Lo Bue che si aggregherà ai nuovi compagni e comincerà il suo percorso in maglia giallorossa. Intanto, oggi inizia una settimana importantissima per la società di Piazza Mazzini che entro venerdì cercherà di completare la rosa in quasi tutti i reparti.

Nei prossimi giorni, il diesse Trinchera dovrebbe acquisire il diritto alle prestazioni sportive di un difensore centrale, due terzini sinistri, un trequartista ed una punta. Per il momento arriverà nel Salento soltanto un attaccante, dopo le cessioni, prima dell’inizio del campionato, la rosa sarà completata con l’ultima punta.

Tra i calciatori che il duo Trinchera-Corvino sta valutando per la corsia sinistra, così come vi avevamo anticipato in anteprima (leggi qui), c’è Matteo Liviero della Juventus, anche se non è mai tramontata del tutto l’ipotesi Agostino Garofalo del Novara; potrebbero arrivare entrambi fornendo al tecnico di Alcamo un giusto mix di esperienza e gioventù.

Per completare il reparto difensivo, dopo l’infortunio di Ciccio Cosenza, i nomi che circolano sono due: Martino Borghese in uscita dallo Spezia e Gianluca Freddi del Novara (leggi qui).

Mentre, per la trequarti, il sogno di mister Asta si chiama Simone Iocolano (che ha rifiutato Cremona); gli uomini di mercato del Lecce stanno provando in tutti i modi a convincere il Bassano. Vorrebbero “regalarlo” al tecnico che lo ha saputo valorizzare al meglio. Inoltre a centrocampo si monitora la situazione di Simone Basso del Trapani.

Sul fronte arrivi in attacco regna il riserbo più assoluto, ma da tempo (leggi qui) si tratta con Federico Gerardi e con Devis Curiale, anche se quest’ultimo non vorrebbe scendere di categoria. In uscita ci sono invece Falco, Della Rocca, Mannini (?), Abruzzese o Vinetot.

Si valuterà attentamente la “questione portiere” nei prossimi giorni, perché Asta vorrebbe puntare su Benassi, ma su di lui pende la “spada di Damocle” di Stefano Palazzi che dal cilindro magico ha estratto l’indagine a sorpresa con richiesta di squalifica per 42 mesi. Dal quartier generale leccese proveranno a convincere Perucchini a restare, mentre per Bleve potrebbero aprirsi le porte di un altro prestito dopo l’ottima stagione nel Martina Franca ed a quel punto potrebbe arrivare anche un estremo difensore.

Questa è la situazione ad oggi, anche se conoscendo lo stile della nuova società, potrebbero esserci trattative “sottomarine” mai venute a galla e pronte per essere chiuse. Una cosa è certa: entro giovedì, al massimo venerdì, dovrebbero arrivare altri cinque elementi pronti a a tuffarsi nella realtà salentina.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.