Tempo di lettura: 3 minuti

Lecce MesagneLECCE (di M.Cassone) – Antonino Asta per non perdere il ritmo partita ha organizzato l’amichevole al Via del Mare contro il Mesagne di mister Ribezzi, squadra che disputerà il prossimo campionato di Eccellenza. Molti gli assenti tra i giallorossi; mancano Moscardelli, Mannini, Papini, De Feudis, Vinetot, e Della Rocca che lavorano in differenziato per degli acciacchi. Buon test per il Lecce che si ritrova di fronte ad una squadra ben messa in campo e molto motivata; i brindisini nel primo tempo giocano su ogni pallone con la grinta giusta utile ad impensierire ogni avversario, mollano un po’ nella seconda frazione di gioco, ma riescono a collezionare una buona palla gol. Presenti Corrado Liguori e Stefano Trinchera a bordo campo.

Il Lecce vince per 5-0 di fronte a circa 200 tifosi. Nel primo tempo segnano Doumbia (10°) e Gigli (25°), mentre nel secondo tempo vanno in gol Falco su punizione (63°), Rosafio (73°), Cicerello (81°).

PRIMO TEMPO – Il tecnico di Alcamo manda in campo Benassi; Beduschi, Kalombo, Gigli, Lepore; Salvi, Pessina; Surraco, Suciu, Doumbia; Persano, col suo solito modulo il 4-2-3-1.

Ribezzi risponde con Dell’Anna, Del Prete, Sbano, Angelè, Caravaglio, Andrisano, Morleo, Marini, Minelli, Di Santantonio, Iunco.

Il Lecce parte forte con buone verticalizzazioni che partono da Pessina e Salvi sull’asse di destra Beduschi – Surraco. All’8° buon tiro di Salvi di destro ma Dell’Anna para in modo sicuro. Molto mobile il solito Lepore e dai suoi piedi parte l’azione che si spegne in angolo dal quale scaturisce il gol al 10°: Doumbia aggancia la sfera sul corner battuto da Surraco, si gira e di sinistro insacca. Particolarmente attivo Surraco che va vicino al gol sia al 14° di testa che al 16° quando colpisce la traversa.

I giallorossi al 25° raddoppiano con Gigli che raccoglie un corner di Lepore e batte a rete. Un minuto dopo è il giovane Pessina a cercare il gol ma la difesa mesagnese salva.

I brindisini si difendono bene e cercano di limitare i danni provocati dal divario tecnico delle due categorie di differenza con grinta, ordine e coraggio.

Al 33° primo cambio nel Mesagne: esce Sbano, entra Camisa.

Intorno al 37° buona azione del Mesagne con Di Santantonio ma Beduschi lo ferma sulla trequarti.

Al 39° palo di Doumbia con un tiro a giro di destro.

SECONDO TEMPO – Asta mantiene soltanto il modulo della prima frazione insieme a Beduschi che però passa al centro della difesa e Lepore che va a fare il terzino destro. Bleve; Lepore a destra Beduschi, Abruzzese centrali, Legittimo a sinistra; Tundo e Herrera i due di centrocampo; Rosafio, Falco, Carrozza sulla trequarti a supporto di Cicerello schierato nell’inedito ruolo di punta.

Il Mesagne scende in campo con le pettorine gialle e quindi i numeri di maglia non si leggono più.

Il copione è sempre lo stesso e Lepore continua, nonostante il caldo e la poca importanza dell’impegno, a correre smisuratamente. Al 50° Cicerello prova la botta di fuori ma il portiere avversario è molto attento.

Quattro minuti dopo Bleve si salva in angolo su un buon tiro mesagnese. Al 60° il portiere leccese lascia il posto a Perucchini. Al 63° Falco su punizione dai 25 metri porta a tre i gol del Lecce ma nonostante ciò viene contestato da qualche tifoso presente che non l’ha perdonato per la “fuga” dal ritiro il giorno della gara di Tim Cup contro il Catanzaro. Intanto nel Mesagne è entrato il secondo portiere De Carlo.

I padroni di casa servono il poker al 73° con Rosafio che pescato da Falco entra in area e batte il portiere. E 8 minuti dopo i gol diventano 5: Cicerello raccoglie un assist di Carrozza e batte di destro gonfiando la rete.

TABELLINO

LECCE – MESAGNE 5-0

LECCE 1° tempo: Benassi (35° Bleve); Beduschi, Kalombo, Gigli, Lepore; Salvi, Pessina; Surraco, Suciu, Doumbia. A disp.: Bleve, Perucchini, Legittimo, Tundo, Abruzzese, Rosafio, Herrera, Falco, Carrozza. All. Asta

LECCE 2° tempo: Bleve (60° Perucchini); Lepore a destra Beduschi, Abruzzese, Legittimo; Tundo Herrera; Rosafio, Falco, Carrozza; Cicerello.

MESAGNE: Dell’Anna (De Carlo), Del Prete, Sbano (33° Camisa), Angelè, Caravaglio, Andrisano, Morleo, Marini, Minelli, Di Santantonio, Iunco. A disp.: De Carlo, Lotito, Morelli, Greco, Membola, Zanzariello, Persano, Luciano, Longo. All. Ribezzi

ARBITRO: Sig. Parato

MARCATORI: 10° Doumbia (L), 25° Gigli (L), 63° Falco (L), 73° Rosafio (L), 81° Cicerello (L)

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.