Tempo di lettura: 1 minuto

Ci rivediamo all'AlaskaLECCE – Il gran giorno è arrivato: oggi, per magia, tutti i ragazzi che negli anni Ottanta hanno affollato la centralissima zona leccese del quartiere San Lazzaro chiamata Alaska per via della presenza dell’omonimo punto vendita di gelati, tornano a rivivere un’epoca d’oro. La magia consiste nell’aver organizzato una reunion ed aver creato un vero e proprio evento amarcord. Ideatore dell’iniziativa è il vulcanico Simone Mele, dal cui cilindro è spuntata fuori la trovata intitolata “Ci rivediamo all’Alaska“.

L’appuntamento si svolgerà stasera, a partire dalle ore 19:00, negli stessi luoghi in cui ormai trent’anni fa si socializzava senza distinzioni di ceto e si dava vita alle nuove mode ed alle tendenze che poi spopolavano tra i giovani leccesi dell’epoca. Il bar era il luogo d’incontro per eccellenza, la tappa obbligatoria per un’intera generazione di teen agers del capoluogo che lì si aggregavano e vivevano in una sorta di “zona franca”, come l’ha definita lo stesso Mele, emozionato per la grande risposta che l’evento ha riscosso sui social network.

Un flashback per rivivere le sensazioni della propria giovinezza, la spensieratezza degli anni più belli che i quarantenni e cnquantenni di oggi hanno vissuto allora, magari a bordo degli immncabili motocicli Ciao, Sì e Vespa che rappresentavano il mezzo di locomozione preferito ed insostituibile per migliaia di ragazzini.

Una sera d’estate per un salto all’indietro nel tempo, insomma, all’insegna della nostalgia e della riscoperta di valori importanti quali l’amicizia disinteressata, la gioia di ridere insieme e di quegli sguardi complici che precludevano alla nascita di storie d’amore, i cui ricordi, ancor oggi, regalano emozioni.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.