Tempo di lettura: 2 minuti
Papa
Papa

Il grande sogno di Andrea Papa e del rugby salentino diventa sempre più realtà. Il ragazzo squinzanese è stato selezionato dallo staff federale per l’Accademia Nazionale Ivan Francescato. Si tratta del più importante riconoscimento che un giovane rugbista italiano possa ricevere. L’Accademia Federale Under 20 unica in Italia è infatti l’apice tecnico di una piramide che ha alla base le nove accademie Under 18 distribuite sul territorio italiano. Andrea Papa, ruolo ala trequarti, è l’unico proveniente da quella di Benevento insieme a Davide Fragnito, il primo pugliese a raggiungere questo eccezionale traguardo ed è oggi l’orgoglio della sua società di appartenenza, il Salento XV Rugby Trepuzzi. La società in inverno infatti ha rinunciato ad utilizzarlo nei play off per la Serie B, ed il suo apporto sarebbe stato determinante, per non sottrarlo all’attenzione dei tecnici FIR. L’esordio a fine gennaio con la nazionale Under 18 a L’Aquila nel match vittorioso sulla Francia è stata la prima immensa soddisfazione per la società e per il giocatore. Adesso l’ammissione all’Accademia Francescato significa disputare il campionato di Serie A 2015/2016 ed essere uno dei 36 giovani atleti diretto serbatoio della nazionale maggiore.

Il responsabile tecnico dell’Accademia Fabio Roselli ha convocato Papa ed i suoi nuovi compagni alla Cittadella del Rugby di  Parma già dal prossimo 12 luglio, la preparazione si sposterà quindi il 19 a Montichiari dove verranno aggregati alle nazionali sperimentali Under 19 e Under 20. Papa è in corsa ovviamente per una maglia al Torneo Internazionale che si disputa dal 7 al 15 agosto in Sudafrica cui partecipano la squadra di casa, l’Inghilterra, la Francia ed il Galles.

Venerdì accompagnato dai dirigenti del Salento XV Rugby Trepuzzi sarà uno degli ospiti più graditi nell’incontro che le società pugliesi avranno con il Presidente Federale Alfredo Gavazzi ed il Responsabile Nazionale dell’Area Tecnica Franco Ascione.

Nota – Questo comunicato è stato pubblicato integralmente così come è giunto in Redazione . Pertanto questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di “Leccezionale”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.