Tempo di lettura: 2 minuti

11205533_720905081354998_2003772350380250228_nLECCE (di Pierpaolo Sergio) – La tradizione gastronomica salentina per raccontare storicamente un territorio in maniera originale ed elegante. Una lunga storia fatta di gusto e sapienza da parte delle nobili signore leccesi nell’apparecchiare le tavole da pranzo ed offrire ai commensali piatti degni di un re. Trae spunto da questa vera e propria arte l’ultimo libro curato dalla giornalista leccese Silvia Famularo ed intitolato “Divine Tavole” – L’arte del gusto nel Salento che è stato presentato al pubblico ufficialmente ieri sera a Lecce, presso il Ristorante Alex all’interno del Circolo Tennis.

Un excursus che parte dal paleolitico e giunge fino ai giorni nostri, offrendo al lettore non solo gustose ricette frutto dell’esperienza e della maestria in cucina da parte delle cuoche d’eccezione presentate nel libro, ma anche e soprattutto dai frutti di questa terra.

Sklvia Famularo e Tony DamascelliÈ infatti proprio il Salento a fare da sfondo all’intera narrazione e ad offrire in copertina un’immagine datata di una Leuca sempre incantevole. Il Salento che trionfa con i suoi odori, i suoi colori, i preziosi e genuini prodotti della terra utilizzati per realizzare piatti senza tempo che sanno affascinare e sorprendere anche chi non è nato nell’estremo lembo meridionale della Puglia. Non a caso, a presentare insieme all’autrice il volume edito dalle Edizioni Grifo (236 pagine, 30 € il prezzo di copertina), c’era il noto giornalista Tony Damascelli, editorialista de Il Giornale, ormai un habitué del Salento.

Numerosa ed attenta la platea alla quale sono state elencate tutte le nobildonne leccesi che, in dodici anni di meticolosa ricerca e selezionata collezione, si sono prestate a tramandare almeno una ricetta che sentivano propria ed offrire la vista di una tavola imbandita come si conviene nelle grandi occasioni. Il volume, le cui copie ieri sono andate letteralmente a ruba, contiene numerose fotografie a corredo dei testi che lo impreziosiscono e lo rendono ancor più accattivante per il lettore, tra le quali figurano anche quelle scattate dal fotografo de Leccezionale, Michel Caputo.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.