Tempo di lettura: 1 minuto
Liguori
Corrado Liguori

LECCE (di Massimiliano Cassone) – Prime dichiarazioni da “socio” dell’US Lecce da parte di Corrado Liguori a Leccezionale. Dalle sue parole traspare l’amore per la maglia, amore nato praticamente insieme a lui, uno dei suoi sogni è di portare fuori dal pantano della Lega Pro la propria squadra del cuore.

Perché ha deciso di investire in questa operazione che inizialmente sembrava impossibile ma poi è diventata reale?

«Ho il Lecce nel cuore, nella testa e nell’anima. E quando mi hanno offerto la possibilità di fare qualcosa di concreto per la mia squadra e per la mia città ho risposto subito di sì».

Lei rappresenta una s.r.l. che praticamente prende una quota societaria, è vero?

«È vero che io rappresento qualche amico ma questo non è mediaticamente importante. L’importante è riuscire a fare bene, tutti insieme, remando nella stessa direzione per il bene del Lecce».

Vuole mandare il suo primo messaggio ai tifosi da socio del sodalizio giallorosso?

«Sono anch’io un tifoso e quindi è come se parlassi a me stesso (sorride n.d.r.). Voglio soltanto sperare che riusciremo ad essere tutti uniti per raggiungere grandi obiettivi. Al momento il mio sogno da tifoso è quello di avere da parte del pubblico un segnale forte, una risposta importante e cioè 15000 mila abbonati, per dimostrare che tutti insieme vogliamo raggiungere il nostro traguardo».

 

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.