Tempo di lettura: 2 minuti

CMASA_Logo_commemorativo_jpg_1064807657-RIDPartono anche da Lecce, i prossimi 16 e 17 maggio, le manifestazioni organizzate dall’Esercito Italiano per il centenario dell’ingresso dell’Italia alla Prima Guerra Mondiale. Per tale occasione è stato predisposto un progetto nazionale, “L’Esercito Marciava”, quale momento commemorativo, di condivisione con la popolazione italiana dei valori, sentimenti, ideali ed umanità che hanno

 caratterizzato il sacrificio e le gesta di quegli avi, la cui memoria è ancor viva negli attuali italiani in divisa.

Il programma si articola in diverse fasi, statiche, promozionali e dinamiche e copre l’intero territorio Nazionale. Le attività previste a Lecce si articoleranno in due giorni, il 16 e 17 maggio.

Sabato 16 maggio, con inizio dalle ore 09.00 in Piazza Sant’Oronzo sarà inaugurata una mostra con cimeli provenienti dall’Ufficio Storico dello Stato Maggiore Esercito che si affiancheranno alla mostra statica dei moderni mezzi in dotazione all’Arma di Cavalleria. Saranno inoltre presenti, per i due giorni di manifestazioni, info-teams promozionali ai reclutamenti nelle carriere della Forza Armata. A seguire, con inizio dalle ore 10.00, saranno consegnati i documenti matricolari dei giovani del ’15 (1915 ndr) ai rispettivi pronipoti da parte delle più alte Autorità Civili e Militari cittadine, con breve descrizione biografica degli avi, nonché delle vicende in cui son stati protagonisti. Subito dopo avverrà la premiazione dei vincitori salentini del Concorso Nazionale Fotografico “La Via della Grande Guerra”, promosso dall’Esercito e dal Ministero dell’Istruzione. Il concorso è stato partecipato dagli studenti di tutte le scuole Italiane e, tra i 50 vincitori, tre sono salentini che giungeranno accompagnati dai referenti scolastici, dai propri genitori e da loro supporters. Alle ore 20.00, il palcoscenico di Piazza S. Oronzo ospiterà la Banda della Brigata “Pinerolo” il cui concerto in onore alla Città di Lecce, si articolerà in suggestivi brani a tema.

Domenica 17 maggio, alle ore 11.00 partirà da Piazza S.Oronzo il primo Tedoforo della dorsale adriatica della Staffetta Nazionale, il cui tricolore giungerà il prossimo 24 maggio a Trieste. La staffetta attraverserà le Città di Brindisi, Ostuni e Fasano e giungerà a Bari il giorno successivo alle ore 10.30 per cedere il testimone ai militari della Brigata “Pinerolo” che proseguiranno l’itinerario. L’evento conclusivo dell’intero programma nazionale è previsto a Trieste il giorno 24 maggio, con l’arrivo dell’ultimo Tedoforo in Piazza Unità  d’Italia.

Con il progetto “L’Esercito Marciava” si è voluto rispondere alle attese d’identità valoriale, di riconoscimento culturale e di testimonianza fortemente sentiti dalla collettività ed identificati in quello che fu lo strumento elitario di coesione sociale, l’Esercito, oggi tramandato ai giovani attraverso i testi ufficiali dei propri nonni e bisnonni, attraverso la musica ed attraverso lo sport, di cui la staffetta ne è l’emblema. È l’occasione per condividere quello che fu il passaggio di tutta la società civile dell’epoca nei ranghi dell’Esercito a difesa della neonata Nazione Italiana.

Nota – Questo comunicato è stato pubblicato integralmente così come è giunto in Redazione . Pertanto questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di “Leccezionale”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.