Tempo di lettura: 2 minuti

paolo pagliaro 1LECCE – L’editore Paolo Pagliaro che nei giorni scorsi  ha ricevuto da Silvio Berlusconi la nomina a responsabile nazionale di Forza Italia al Regionalismo, Federalismo e identità territoriali ha espresso in modo orgoglioso il suo pensiero:

“Sono onorato per aver ricevuto dal Presidente Berlusconi la nomina a responsabile nazionale di Forza Italia al Regionalismo, Federalismo e identità territoriali, che prevede il mio ingresso nell’Ufficio di Presidenza Nazionale. Per me è un tema familiare, una prospettiva di rilancio per il Paese dando vigore alle straordinarie energie di tutti i territori. Forza Italia potrà offrire un gran contributo alle riforme, facendo del regionalismo un suo cavallo di battaglia. Sono anni – aggiunge – che mi batto, per una nuova visione dell’Italia. Ho organizzato, in qualità di consigliere del sottosegretario agli Affari regionali, il tavolo di lavoro ministeriale che ha redatto la proposta di riordino istituzionale e territoriale del Paese, assieme alla Società Geografica Italiana. Mi trovo, quindi, a coordinare un dipartimento che si occuperà di temi su cui sono impegnato da sempre. Oggi più che mai c’è bisogno di nuove idee, nuovi input per riorganizzare il tessuto amministrativo e politico del Paese: siamo una Nazione ingessata, con una burocrazia opprimente, con la spesa pubblica enorme e con identità culturali troppo spesso mortificate che, invece, potrebbero essere un traino anche per l’economia delle comunità. La visione liberale prevede il decentramento di funzioni e poteri dello Stato a servizio dei cittadini. Il federalismo ed il rilancio dei territori con maggiori responsabilità, è la strada giusta per dare una nuova prospettiva per un Paese moderno e inserito nel contesto europeo.  Forza Italia e Berlusconi hanno il merito di aver intercettato questa necessità, con un dipartimento ad hoc all’intero del partito. Non potrei essere altrove, da liberale e riformista che sono sempre stato ed il Presidente Berlusconi mi ha onorato della sua amicizia e della sua stima, un piacere incommensurabile per me. Farò del mio meglio – conclude Pagliaro – perché è una questione su cui ho fondato tutto il mio impegno politico e associativo. Sarò impegnato in Puglia con altrettanto entusiasmo in settori importantissimi per la valorizzazione della nostra terra come la cultura, il turismo e la comunicazione”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.