Tempo di lettura: 3 minuti
santonocito
Luca Santonocito, centrocampista del Gallipoli

BISCEGLIE (Bat)- Il Gallipoli cede malamente il passo alle motivazioni play-off del Bisceglie, impostosi sulla formazione giallorossa con un sonoro 7-0 che funge da riscatto dopo lo scivolone di sette giorni fa contro il Monopoli. Il roboante punteggio a favore dei padroni di casa è arrivato anche a causa dell’inferiorità numerica che ha caratterizzato il Gallipoli, incappato nelle espulsioni di Mangiapane e Santonocito. Ancora una volta il “Ventura” è amaro per gli jonici, puniti per 5-2 dai nerazzurrostellati nel match di Coppa Italia dello scorso 24 agosto.

La partita– Mangiapane mescola le carte e rilancia in porta Costantino in uno schieramento dove proprio l’allenatore giocatore di Alcamo è il vertice offensivo di un centrocampo a supporto di Mingiano terminale offensivo. Il Bisceglie, senza Presicce e Zotti, punta tutto sul 3-5-2 guidato in attacco da Lacarra. La superiorità biscegliese caratterizza già le prime battute del match: dopo 2’ arriva l’1-0 con una deviazione di Anaclerio su punizione di Logrieco. Il Gallo prova a rispondere, ma Mingiano al 14’ trova la respinta di Vicino. L’occasione dell’ex Crotone è soltanto una parentesi del dominio dell’undici di De Luca, vicino al raddoppio per due volte al 24’ e al 27’ con Patierno (tiro da fuori alto) e Guadalupi (traversa piena sulla quale lo stesso Patierno spreca anche la ribattuta). Poco dopo, al 32’, Patierno sigla il 2-0 con un tiro preciso dall’ingresso dell’area sul quale Costantino può far poco. Prima del fischio finale del primo tempo arriva anche il tris, realizzato da Lacarra sul filo dell’offside. Il pesante passivo condiziona la partita, nonostante il Gallipoli cerchi lo scatto d’orgoglio in apertura di ripresa, risveglio che però non è sfruttato da Mingiano, incapace di tradurre in gol uno svarione di Gambuzza. Il Bisceglie è implacabile in attacco ed al 53’ arriva il 4-0: servizio di Guadalupi per Lacarra che inganna ancora una volta la linea difensiva e porge a Patierno il pallone del poker. Allo scoccare dell’ora di gioco, Santonocito incappa in una reazione furiosa su D’Ancora rimediandosi il rosso diretto. Dopo cinque minuti l’allenatore-giocatore Mangiapane raggiunge il centrocampista scuola Milan a causa di un’espulsione seguita ad un fallo in area su Patierno, che realizza il susseguente penalty per il 5-0. La partita perde di agonismo, il Bisceglie perde Logrieco per infortunio, ed a fissare il punteggio finale di 7-0 ci pensano Khalil e Patierno, che con il settimo gol di giornata confeziona la personale tripletta. Il Gallipoli cade malamente, e l’unica nota positiva di una trasferta più che infausta è il rientro in campo di Michele Buccarella dopo cinque anni di squalifica.

Il tabellino

Bisceglie-Gallipoli 7-0

Bisceglie: Vicino, Viscuso, Marseglia, Lanzolla (25’ st Lacriola), Gambuzza, Anaclerio (13’ st Khalil), D’Ancora, Logrieco, Lacarra (26’s t Abbinante), Guadalupi, Patierno. In panchina: Licastro, Evangelista, Capriati, Montecasino, Lanzillotta, Chiaria. Allenatore: De Luca

Gallipoli: Costantino, Mauro, Lorusso, Mbida, Santonocito, Rosato, Portaccio (1’ st Gigante), Mariano (13’ st Negro), Mingiano, Mangiapane, Legari (36’ st Buccarella). In panchina: Gabrieli, Rizzo, Levanto, Berteina, Filoni, Sopcic. Allenatore: Massimo

Arbitro: Dalla Palma di Milano (Sifonetti-Catalano)

Marcatori: 3’ pt Anaclerio, 33’pt e 12’ st e 42’ st Patierno, 43’ pt e 23’st rig. Lacarra, 40’st Khalil

Espulsi: 15’st Santonocito (G), 20’st Mangiapane (G).

Ammoniti: Mangiapane (G), Lacarra, Viscuso, Logrieco (B).

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.