Tempo di lettura: 2 minuti
Mannini
Daniele Mannini, centrocampista U.S. Lecce

LECCE (di Car. Tom.) – Il sole primaverile leccese ha fatto “sciogliere” anche il freddo pisano Daniele Mannini. I tre punti conquistati dal Lecce in extremis contro il Foggia hanno regalato un’emozione grande al centrocampista giallorosso ex Napoli: “Era da tanto tempo che non provavo una sensazione così forte come quella che mi ha regalato la vittoria di oggi. Per noi -spiega l’esperto esterno- questi tre punti sono una grandissima liberazione, sono felice”.

 L’UMORE – La sconfitta di domenica scorsa in casa del Melfi, 1-0, aveva rattristato un po’ tutti: “Quando perdiamo non la viviamo bene, ci chiudiamo in casa e non vincere mi fa vivere male. Oggi la forza della disperazione ci ha fatto conquistare i tre punti per sperare ancora nei playoff. Io sono il primo ad incitare i miei compagni anche quando sbagliano davanti alla porta e siamo noi che dobbiamo portare l’ambiente dalla nostra parte, attraverso dei segnali positivi da dare ai tifosi; il problema è quando l’atteggiamento è sbagliato e non quando si sbagliano delle reti facili”.

DOUBLE FACE – In casa il Lecce è la migliore squadra del girone C, mentre fuori dal Salento ha difficoltà a fare risultato: “Non riesco a darmi una spiegazione sul perché lontano dal ‘Via del Mare’ non riusciamo a fare bene, sicuramente è difficile vincere fuori casa e tante volte l’atteggiamento che hai in campo ti porta a perdere. Noi sia in casa che fuori giochiamo nella stessa maniera. Non ci chiudiamo nella nostra metà campo: forse dobbiamo essere meno belli e fare come fa la Juventus che è la più forte, ma quando deve si chiude. Sicuramente davati al nostro pubblico lo spirito è diverso. Bisogna però vincere anche le partite come quelle di Melfi, faccio fatica a spiegare a me stesso e ai nostri tifosi il perché in trasferta non diamo il meglio di noi…”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.