Tempo di lettura: 2 minuti

Alberto BolliniLECCE – Lo scambio di opinioni tra Alberto Bollini e Roberto De Zerbi, allenatori di Lecce e Foggia, prosegue anche a distanza di ora dalla chiusura delle ostilità in campo. Il tecnico del club dauno, in sala stampa, aveva espresso perplessità circa le reazioni avute dal mister giallorosso dopo una sua affermazione della vigilia riportata a Bollini (LEGGI QUI). Frasi che l’ex Lazio non ha digerito ed alle quali ha ulteriormente ritenuto opportuno rispondere attraverso una nota diramata dall’Ufficio Stampa dell’U.S. Lecce.

Ecco il Bollini-pensiero: “Lungi da me voler alimentare polemiche, ci tengo a sottolineare che ieri in conferenza stampa pre-partita, parlando del Foggia, ho fatto ai nostri avversari i complimenti per il campionato che sta disputando, ho espresso grande stima nei confronti dell’allenatore in seconda Brescia, mio ex giocatore in Serie C, e del direttore sportivo Di Bari, persone di spessore e conoscitori del mondo del calcio. Ad un certo punto della conferenza di ieri mi sono state riportate da un giornalista le dichiarazioni rese dall’allenatore della squadra avversaria. Se si vuole fare i complimenti non c’è bisogno di entrare ad analizzare ipotetiche tensioni altrui, che non ci sono. Sinceramente la pressione non la vivo per quello che succede all’esterno, ma cerco di portare all’interno del mio gruppo quella carica agonistica o serenità, di cui a volte la squadra ha bisogno. I ragazzi hanno saputo seguirmi in questi concetti. Per quello che attiene alla mia inesperienza, ricordo i mie 27 anni d’allenatore e quando alleni tanto le categorie non contano. Sono al 5° anno di Serie C/Lega Pro, senza contare i 12 disputati in Primavera con Lazio, Fiorentina, Sampdoria e di nuovo Lazio (con due scudetti vinti, una coppa Italia e tre finali e tanti giovani lanciati nei professionisti), i 6 mesi in Serie A e ne aggiungo anche 10 di Dilettanti tra settore giovanile e prima squadra. Se questa è inesperienza sono disposto ad ogni tipo di confronto“.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.