Tempo di lettura: 2 minuti

Invito_arTVision_LecceLECCE – Cinema, tv ed arte, mondi che si intrecciano, si guardano, si raccontano e si reinterpretano in un infinito gioco di rimandi e scambi, spesso ambigui o confusi, che induce a riflettere su forme espressive difficili da definire. Le relazioni più o meno “pericolose” tra cinema e arti visive, tra arti contemporanee e TV sono al centro della giornata-evento “Cinema, tv e arte: connessioni, narrazioni, crossover – Linguaggi e nuovi format al servizio dell’arte contemporanea” – organizzata per oggi al Cinema Multisala Massimo di Lecce (fino alle 22:00, ingresso gratuito) dalla Regione Puglia – Area Politiche per la promozione del Territorio, dei Saperi e dei Talenti, con il supporto della Fondazione Apulia Film Commission, nell’ambito del Progetto di cooperazione europea “Artvision. A live art channel”.

La cornice è quella del 16° Festival del Cinema Europeo che ben si addice all’idea guida di arTVision, comunicare l’arte attraverso l’arte. Cuore dell’evento sarà la presentazione degli short movies, realizzati nell’ambito del progetto da registi italiani, albanesi, croati, veneti, testimonianza del multiforme approccio all’arte contemporanea che il cinema riesce a produrre attraverso le cifre personali ed originali dei suoi migliori protagonisti.

La sessione pomeridiana/serale è dedicata alla proiezione in anteprima degli short movies, film-documento che raccontano l’arte contemporanea nei modi inediti e originali dei diversi registi, curatori ed artisti coinvolti.

Dalle 16 alle 18 saranno proiettati i corti realizzati dai partner arTVision in Albania, Croazia e Veneto: “Dimension”, di Mirela Oktrova e Edmond Topi; “Delta. An Affluence of Art”, di Marin Lukanović; “La parola, lo sguardo, il gesto. Ritratto di tre giovani artiste venete” di Chiara Andrich. Infine, dalle 20:00 alle 22:00, saranno proiettati gli short movies girati in Puglia, alla presenza dei registi Giuseppe Tandoi (“Odissea Dandy”), Alessandro Piva (“Contro natura”), Vito Palmieri (“Le pareti di vetro”), introdotti da Maurizio Sciarra, presidente della Fondazione Apulia Film Commission.

Prossimo step del progetto, che si chiuderà il 31 agosto, sarà l’evento finale in Montenegro, previsto alla fine di maggio.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.