Tempo di lettura: 2 minuti
Siciliani vs Said
Fabio Siciliani in azione contro il belga Said

LECCE – Ancora un trionfo per Fabio Siciliani, pluricampione mondiale di Muay Thai. L’atleta leccese ha battuto in Belgio l’idolo di casa Nordyne ‘Joker’ Said del team Osman Gym, campione mondiale per la Federazione WKN. L’incontro, organizzato dal promoter Didier Bauche, si è disputato sabato sera a Elouges e faceva parte dell’evento la Nuit Du Muay Thai. In questa nuova avventura professionale, Fabio Siciliani era accompagnato dal fratello Gianluca e dagli assistenti Bruno Botindari, Fabio Bindi e Matteo Musarò.

Il match è stato duro ed avvincente. Siciliani ha messo subito le cose in chiaro scendendo sul ring con grande aggressività sin dalle fasi iniziali del primo round nel quale ha sferrato una serie di colpi micidiali, l’ultimo dei quali – una terribile ginocchiata alla milza – ha mandato al tappeto il campione belga. Said, contato dall’arbitro, è stato sul punto di cedere ma si è rialzato in extremis ed ha continuato a combattere.

Da lì in avanti si è assistito ad un match intensissimo. Da una parte Siciliani che ha insistito per cercare di “chiudere” la contesa, dall’altra Said che ha provato a riportare in equilibrio un incontro che appariva segnato.

L’atleta leccese ha messo in vetrina tutto il proprio repertorio migliore tra gomitate, il suo pezzo forte, oltre a ginocchiate e calci. Un cocktail di colpi che ha messo in seria difficoltà il suo avversario, costretto per due volte – al terzo round – a ricorrere alle cure sanitarie per altrettante ferite subite sulla testa. Ad ogni buon conto, Said è riuscito a restare a galla fino alla fine quando, nel corso del quinto e ultimo round, ha provato a tentare il tutto per tutto per raddrizzare un match oramai nelle mani, saldissime, di Siciliani. Ma non c’è stato nulla da fare. L’incontro si è chiuso con la netta vittoria ai punti per l’atleta leccese, giunto alla sua cinquantacinquesima affermazione su 72 match disputati, venticinque dei quali vinti per kappaò.

Ora Siciliani guarda già al prossimo difficile impegno: sabato 11 aprile si svolgerà il prestigioso Oktagon di Milano. Di fronte avrà il temibile francese Karim Ghajji.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.