Tempo di lettura: 1 minuto

surboSURBO – I Gruppi di opposizione dell’Amministrazione Comunale di Surbo,  La Svolta e Nuova Primavera, con una nota pongono in evidenza un problema, a dir loro annoso, e si chiedono perché non si sia mai pensato di procedere all’ampliamento del cimitero: “Da Capone a Vincenti, già vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici nella passata amministrazione, nulla è cambiato, anzi, i livelli di disattenzione e incuria verso i cittadini e le loro esigenze si sono perfino innalzati! Ci chiediamo, inoltre, perché sia stato revocato l’incarico attribuito nel 2006 dall’amministrazione Cirio per l’ampliamento del cimitero che avrebbe consentito di rispondere a un’esigenza che oggi sta diventando un’autentica emergenza. Se questa amministrazione pensa di riuscire a farci abituare allo stato di narcosi in cui sta cercando di ridurre la politica nel nostro Comune si illude: noi, da parte nostra, continueremo a sollevare i problemi della nostra comunità, consapevoli del fatto che il più grave è rappresentato proprio dalla negligenza e dalla sordità stesse di questa amministrazione. La speranza che il Sindaco Vincenti – conclude così il comunicato stampa –  e i suoi ritrovino la bussola è sempre l’ultima a morire, ma chissà quanti ne seppellirà (la speranza) prima che il sogno si avveri”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.